Cellulari.it

BlackBerry tornerà forte. Parola di John Chen

Sono parole di speranza quelle scritte da John Chen, CEO BlackBerry, in risposta a CNBC: l??amministratore delegato ha dichiarato infatti, di essersi concentrato su quello che la società sarà oggi e in futuro. Secondo le sue parole, il

 
Sono parole di speranza quelle scritte da John Chen, CEO BlackBerry, in risposta a CNBC: l’amministratore delegato ha dichiarato infatti, di essersi concentrato in questo periodo su quello che la società sarà oggi e in futuro. Secondo le sue parole, il team del gruppo avrebbe già ideato una strategia che porterà nuovamente la stabilità al brand BlackBerry. “Non è la prima volta che ho preso le redini di una società di tecnologie in situazioni difficili”, ha aggiunto Chen, “sono qui per affrontare questa sfida perché credo che possiamo avere successo”. 

 

Tutto si baserebbe sui punti di forza dell’azienda, come l’esperienza nel settore business, la messaggistica, il progetto QNX, ma anche la garanzia di un marchio come BlackBerry per enti e apparati governativi. Settori difficili e su cui BB sa di poter muoversi da leader. Ovviamente non mancano accordi strategici di grande spessore, come quello siglato insieme a Foxconn, che permetterà a BlackBerry di essere sempre più presente sui mercati emergenti, in particolare in Asia. Sicurezza e business, quindi, ma senza dimenticare il settore consumer: Chen fa sapere che oltre 40 milioni di utenti Android e iOS hanno deciso di utilizzare l’app di messaggistica BBM, un dato interessante per il futuro

 

Secondo quanto scritto da The Verge, però, ci sarebbe l’intenzione da parte di RIM di rendere la nota applicazione a pagamento nel prossimo futuro: in tal caso è difficile capire attualmente quanti utenti decideranno di restare su BBM comunque, senza vagliare alternative “free”. Il 2014 segnerà il rilancio di BlackBerry, quindi? Lo scopriremo nei prossimi mesi. 



Precedente Samsung: annunciati i nuovi chip LPDDR4 per smartphone e tablet
Successivo ASUS potrebbe presentare nuovi dispositivi da 4,5 e 6 pollici al CES 2014