Cellulari.it

HTC, le prossime trimestrali saranno ancora negative

Il periodo negativo dovrebbe protrarsi anche nel Q1 2014, termine ultimo per provare a invertire la rotta prima di un inevitabile revisione della presenza nel comparto mobile.

Comunicate da HTC le prospettive di vendita per l’ultimo trimestre del 2013: il produttore taiwanese si aspetta un ulteriore calo delle entrate, questa volta perfino al di sotto delle previsioni di 21 analisti contattati da Bloomberg. Nello specifico, la compagnia ha stimato di conseguire ricavi compresi tra 1.36 e 1.53 miliardi di dollari, deludendo chi pensava potesse superare brillantemente quota 1.65 miliardi.

Per il momento, quindi, le recenti strategie di HTC per il rilancio del brand sembrano non aver sortito alcun effetto. Le rinnovate linee di smartphone One e Desire e la cessione del pacchetto azionario di Beats Audio, infatti, non sono riuscite a dare ossigeno al bilancio. Il periodo negativo dovrebbe protrarsi anche nel Q1 2014, termine ultimo per provare a invertire la rotta prima di un'inevitabile revisione della presenza nel comparto mobile.


Precedente ZTE Grand S Flex arriva in Europa: schermo HD da 5 pollici e processore dual core
Successivo iPhone 5S e LG G2 top smartphone 2013, secondo Consumer Reports