Cellulari.it

PosteMobile lascia Vodafone e passa a Wind

Novità in casa PosteMobile: la principale compagnia telefonica virtuale del nostro paese cambia rete e si sposta in Wind.

 
Novità in casa PosteMobile: la principale compagnia telefonica virtuale del nostro paese cambia rete e si sposta in Wind. Finora, per chi ancora non lo sapesse, il MVNO di Poste Italiane si affidava alle infrastrutture di rete Vodafone per i propri servizi. A quanto pare gli oltre 3 milioni di clienti PosteMobile verranno traghettati gradualmente alla rete Wind e sarà necessario sostituire tutte le sim card attualmente attive. Non è ancora chiaro quale sarà il calendario di questo switch ma, stando alle indiscrezioni circolate in queste ore, bisognerà attenere l’inizio dell’estate per il passaggio completo
 
La scelta di PosteMobile sta facendo muovere Vodafone, che ha già contattato gli utenti dell’operatore per cercare di calamitare a sé clienti, attraverso delle offerte speciali. Resta da capire, quindi, quanti utenti PosteMobile cederanno alle proposte del colosso britannico. C’è anche da dire che la decisione di PosteMobile non piace proprio a tutti: la paura è che il carrier virtuale perda quella copertura praticamente totale garantita da Vodafone, affidandosi ad un operatore anch’esso molto presente a livello nazionale, ma con una copertura (soprattutto a livello 3,5G e oltre) oggettivamente inferiore. 
 
Tuttavia il passaggio a Wind potrebbe significare anche il lancio di offerte ancora più aggressive e concorrenziali che potranno fare gola ad un bacino d’utenza ancora maggiore per i prossimi mesi. 
 


Precedente Sony Xperia T2 Ultra annunciato ufficialmente: ibrido da 6 pollici di fascia media
Successivo Apple, nuove accuse di plagio da parte di VirnetX