Cellulari.it

BlackBerry risponde alla campagna sleale di T-Mobile

Non si è fatta attendere la risposta di BlackBerry alla strana campagna marketing dell??operatore T-Mobile negli Stati Uniti, con cui i clienti della Mora venivano invitati a passare ad un iPhone 5S.

Non si è fatta attendere la risposta di BlackBerry alla strana campagna marketing dell’operatore T-Mobile negli Stati Uniti, con cui i clienti della Mora venivano invitati a passare ad un iPhone 5S.

Della questione se ne è occupato personalmente John Chen, ceo di BlackBerry, il quale, dopo aver esaminato l’iniziativa del carrier, ha rilasciato la seguente dichiarazione ufficiale: “La scorsa settimana, T-Mobile ha inviato un'offerta dedicata agli utenti BlackBerry sulla propria rete per l’acquisto di uno smartphone concorrente […].Posso assicurare ai nostri clienti che siamo davvero indignati. E ciò che più ci lascia perplessi è che T-Mobile non si è confrontata con BlackBerry prima o dopo aver lanciato questa promozione, evidentemente inadeguata e mal concepita. Alla comunità BlackBerry voglio quindi estendere la nostra più profonda gratitudine per la segnalazione. La vostra passione ci spinge ogni giorno a fare sempre meglio. Inoltre, ai nostri affezionati clienti sulla rete T-Mobile anticipo che a breve avremo una proposta pensata appositamente per voi. A T-Mobile vorrei invece ricordare che la nostra partnership, di lunga data, è redditizia sia per BlackBerry sia per loro. Mi auguro si possa trovare una soluzione per continuare a servire insieme i clienti comuni”.

Parole che sottolineano in maniera molto chiara lo sgomento del produttore canadese e che suonano per certi aspetti come un ammonimento.

Ora, secondo l’agenzia Reuters, le due società starebbero cercando di riavvicinarsi provando a stabilire delle nuove condizioni particolarmente vantaggiose proprio per gli utenti BlackBerry. Che a questo punto dovranno capire se fidarsi ancora del supporto offerto da T-Mobile.


Precedente Nokia annuncia i Treasure Tag, per non perdere più gli oggetti più importanti
Successivo LG G2 Mini è ufficiale: ecco caratteristiche e probabile prezzo