Cellulari.it

iPhone 5S, fotocamera super. Lo dice anche il National Geographic

Dopo aver provato l'iPhone 5S per un servizio in Scozia, il fotografo del National Geographic Jim Richardson è rimasto sbalordito dalle funzioni della sua fotocamera.

Con il suo ultimo smartphone, l’iPhone 5S, Apple ha perfezionato in maniera davvero sbalorditiva le qualità della fotocamera posteriore. E un’ulteriore conferma dell’ottimo lavoro svolto dai tecnici di Cupertino è arrivata in queste ore dal collaboratore del National Geographic Jim Richardson, il quale, dopo aver scattato più di 4.000 foto in Scozia per un servizio, ha definito il sensore del melafonino “molto capace” e in grado di “andare le oltre le normali potenzialità” offerte dai terminali degli altri produttori.

I colori e l’esposizione della fotocamera dell’iPhone 5S sono sorprendentemente buoni; la funzione HDR svolge un lavoro fantastico, mentre la modalità panorama è a dir poco stupefacente. Vedere certi paesaggi catturati sullo schermo in tempo reale è semplicemente inebriante - ha commentato Richardson -. E poi questo iPhone scatta anche foto quadrate in modo nativo, un vero plus per me, visto che volevo delle immagini da postare su Instagram. Una volta scoperto ciò che potevo fare con la fotocamera ho cominciato a dimenticare tutto ciò che invece non potevo fare”.

Rispetto alla fotocamera da 8 Megapixel dell’iPhone 5, l’iPhone 5S vanta un sensore con una superficie più ampia del 15%, un dettaglio che gli permette di catturare immagini nitide anche in condizioni di scarsa luminosità.


Precedente Azionisti BlackBerry depositano una class action contro la società
Successivo HTC One Gold: smartphone Android in oro 18 carati