Cellulari.it

Lui, lei e lo smartphone

Negli USA sembra essere diventata una prassi piuttosto comune la consultazione dello smartphone nel bel mezzo di un rapporto sessuale.

Se fino a qualche anno fa utilizzare il cellulare in chiesa, a teatro o durante una cena con i parenti era considerato un gesto di cattiva educazione, oggi sembra essere diventata una prassi piuttosto comune la consultazione dello smartphone nel bel mezzo di un rapporto sessuale.

Lo rivela uno studio sulle nuove abitudini degli americani recentemente pubblicato dal Los Angeles Times: circa un utente su dieci (più o meno 28 milioni di cittadini statunitensi) non riuscirebbe a staccarsi dal display nemmeno nei momenti di massima privacy col partner.

Non solo: il 72% vivrebbe l’intera giornata ad una distanza mai superiore al metro e mezzo dal proprio device; il 55% sarebbe solito controllarlo mentre si trova alla guida; il 35% al cinema; il 33% a tavola; il 32% a scuola; il 19% nei momenti dedicati alle funzioni religiose; il 12% addirittura sotto la doccia. Insomma… Si salvi chi può! Anche se la sensazione è che tutte le percentuali siano destinate a crescere già nei prossimi mesi. E noi europei siamo poi così diversi?


Precedente Alcatel One Touch Fire: cominciate le spedizioni in Polonia del nuovo device Firefox
Successivo Elop, ceo Nokia: Niente Android, mi tengo Windows Phone