Cellulari.it

Addio PC e notebook. Le persone preferiscono smartphone e tablet

Prosegue la diffusione a livello globale delle nuove tecnologie informatiche a mezzo smartphone e tablet.

Prosegue la diffusione a livello globale delle nuove tecnologie informatiche a mezzo smartphone e tablet. L’ultima analisi pubblicata dal gruppo IDC ha evidenziato il superamento del miliardo di unità già nel quarto trimestre del 2012; rispetto all’anno precedente le vendite hanno registrato un segno più pari al 29,1%. Di questo valore ben il 78,4% appartiene ai tablet, con 128 milioni di dispositivi distribuiti. Un dato davvero significativo, soprattutto se si considerano le recenti stime che vedono il comparto delle tavolette superare quello dei PC durante il 2013 e quello dei notebook entro il 2014. Nello specifico, i PC desktop segneranno un ulteriore calo di vendite nel corso dei prossimi mesi, mentre i laptop rallenteranno la loro crescita assestandosi intorno allo 0,9%. La tendenza annua risulta invece opposta se si parla di smartphone e tablet, per i quali IDC ha previsto acquisti di unità rispettivamente pari a 918,5 milioni (+27,2%) e 190 millioni (+48,7%).
Per quanto riguarda i paesi emergenti, le due tipologie di dispositivi hanno incrementato nel 2012 la diffusione tra gli utenti del 43,3% (+69,7% per gli smartphone e +111,3% per i tablet), contro il 15,6% dei mercati già maturi. Secondo gli analisti di IDC saranno proprio queste economie in forte sviluppo insieme alle grandi aziende a trainare il settore negli anni a venire: «Consumatori e acquirenti aziendali stanno iniziando a vedere gli smartphone, i tablet e i PC come un continuum unico di dispositivi collegati, che si differenziano più che altro per le dimensioni dello schermo».


Precedente Piante Vs Zombie 2: annunciato il lancio entro l??estate
Successivo Samsung Galaxy S4 con processore Exynos Octa 4 supera tutti nei test benchmark