Cellulari.it

Messaggi alla guida: Google Glass pericolosi come uno smartphone

Siete degli appassionati di messaggistica e non potete fare a meno di utilizzare sms e altri software più o meno gratuiti per l'Instant Messaging, anche durante la guida?

 
Siete degli appassionati di messaggistica e non potete fare a meno di utilizzare sms e/o altri software più o meno gratuiti di Instant Messaging in qualsiasi momento, anche durante la guida? Ovviamente è chiaro che tale pratica è assolutamente da evitare, a causa dell'alta pericolosità, sia per se stessi che per gli altri automobilisti. Ma se si utilizzasse un dispositivo diverso, innovativo, controllabile con altri sistemi anziché con le "classiche" mani, come ad esempio il Google Glass
 
Beh, la situazione non cambierebbe di una virgola, secondo uno studio effettuato da alcuni ricercatori della University of Central Florida. L'esperimento , che ha preso in considerazione come test i riflessi dei guidatori nel momento in cui una macchina si fermasse improvvisamente davanti (in pratica il tempo impiegato per la frenata), prevedeva la ricezione di un messaggio con un problema matematico da risolvere tramite il sistema vocale del Glass: il risultato non ha promosso affatto gli occhiali tecnologici di Big G, che si sono dimostrati pari ad un normale smartphone per quanto concerne la capacità di distrarre mentre si è alla guida. 
 
Insomma, l'uso dei servizi di messaggistica durante la guida è da considerare sempre pericoloso, anche se non avete le mani impegnate: la distrazione mentale è sempre dietro l'angolo ed è la più pericolosa, quindi il consiglio è sempre quello di evitare di utilizzare il telefono mentre si è al volante: consideriamola una sorta di rispetto non solo per la propria vita, ma soprattutto per quella altrui. 
 


Precedente iPhone 6 e iPhone 6 Plus arrivano nei negozi italiani
Successivo Sony Xperia Z3 Compact: due giorni di autonomia per il nuovo smartphone