Cellulari.it

Microsoft termina supporto per Skype per Android 4.3, Windows Phone OS 8 e Mac OSX 10

Microsoft termina supporto per Skype per Android 4.3, Windows Phone OS 8 e Mac OSX 10

Inizialmente il termine ultimo doveva essere Ottobre 2016 ma poi è stato prorogato ai primi mesi del 2017. A partire da tale data, Microsoft sospenderà tutte le operazioni di supporto e update per Skype nei sistemi datati Android, Windo

Inizialmente il termine ultimo doveva essere Ottobre 2016 ma poi è stato prorogato ai primi mesi del 2017. A partire da tale data, Microsoft sospenderà tutte le operazioni di supporto e update per Skype nei sistemi datati Android, Windows Phone e Mac OSX.

Come spesso accade, i sistemi ad un certo punto smettono di essere aggiornati per dirottare le risorse altrove. Questo accade quando un certo sistema operativo scende ad una quota di mercato irrilevante o l'evoluzione di sistema richiede per forza di cose un aggiornamento di sistema operativo.

Con questa decisione, quindi, molti utenti non avranno più possibilità di aggiornare Skype.


Cosa significa il blocco di aggiornamento di Skype

Il primo effetto è quello di non poter avere le nuove funzionalità che solitamente accompagnano le nuove versioni.

L'effetto secondario è quello di non poter più contare su correzioni bug e soprattutto in termini di sicurezza. Come visto in altri software, ad un certo punto il programma potrebbe essere messo offline per motivi di sicurezza o addirittura incompatibilità tecnica.


Quali sistemi operativi saranno interessati

Dalle dichiarazioni ufficiali di Microsoft sembra che il blocco scatterà per gli utenti con sistema operativo:

- Windows Phone OS 8.1 o antecedente.

- Android 4.3 o antecedente per il nuovo Skype mentre resteranno operative le versioni Skype 6 per Android 4 e Skype 4 per Android 3.x.

- Mac OSX 10.9 (Mavericks) o precedente; in questo caso resta in funzione la versione Skype per Mac 7.0

Nessun blocco su iOS

Diversamente da altri sistemi operativi, iOS viene di fatto aggiornato a livello globale con un tasso di update tra i più elevati del settore. Ogni volta che Apple rilascia un nuovo iOS, nel giro di pochi mesi oltre il 90% degli utenti aggiorna il proprio sistema. Inoltre, essendo presente un solo tipo di device, l'update diventa disponibile in simultanea per tutti, riducendo al minimo la presenza di più versioni del sistema operativo; caso diverso per esempio in casa Android dove esistono oltre 5000 versioni di Android funzionanti.


Come aggirare il Blocco Skype

Due le ipotesi.

La prima è di passare ad un sistema aggiornato cambiando quindi smartphone, tablet, pc o notebook a seconda del device utilizzato. Si tratta di un passo sempre più necessario in quanto man mano che passa il tempo, il vostro sistema subirà blocchi di aggiornamento non solo sui vari programmi ma soprattutto del sistema operativo stesso mettendo a rischio la vostra sicurezza.

Se non volete o potete cambiare dispositivo, resta sempre aperta la possibilità di usare Skype su Web (web.skype.com) che non richiede di installare un software nel pc.


Precedente Google Fucshia potrebbe essere nuovo sistema operativo di Google
Successivo Samsung Gear S3 a Berlino il primo di Settembre