Cellulari.it

Snapchat supera Facebook con 10 miliardi di video visualizzati

Snapchat supera Facebook con 10 miliardi di video visualizzati

Snapchat ha superato Facebook con 8 miliardi di visualizzazioni. I video visti ogni giorno su Snapchat nel mese di aprile 2015 erano 4 miliardi, che sono saliti 6 miliardi a novembre e ad 8 miliardi a febbraio di quest'anno.

Nel 2013 Snapchat era il social network famoso perchè in grado di cancellare le foto ed i messaggi condivisi quando venivano ricevuti e visualizzati dal destinatario. In quell'anno Facebook le aveva messo gli occhi addosso e le aveva fatto un'offerta di 3 miliardi di dollari per essere assorbita dal Bolosso Blu di Zuckerberg, ma i proprietari di Snapchat avevano rifiutato di essere acquisiti.

Nel 2014 Snapchat è entrata nella lista Top 10 delle offerte di venture capital negli USA, poiché aveva ricevuto un investimento di 486 milioni di dollari, il quale ha contribuito ad alzare il valore stimato della società a 10 miliaridi di dollari. 

Nel mese di agosto 2014 il ricercatore di mercato ComScore  ha valutato Snapchat come la terza app di social-media più popolare tra gli adulti dai 18 e i 34 anni, in coda ai social Facebook e Instagram. 

Secondo una nota dell'azienda rivolta agli investitori e riportata dal sito di Bloomberg, dopo 3 anni da quella mancata acquisizione da parte di Facebook, il social "del fantasmino giallo" è cresciuto sempre di più, tanto da raggiungere i 10 miliardi di video visualizzati ogni giorno e superare addirittura Facebook. 

I video visti ogni giorno su Snapchat nel mese di aprile 2015 erano 4 miliardi, che sono saliti 6 miliardi a novembre e ad 8 miliardi a febbraio di quest'anno, la stessa cifra registrata su Facebook. Oggi non sappiamo la cifra raggiunta da Facebook, ma Snapchat ne conta 10 miliardi al giorno, una cifra considerevole vista la base di 500 milioni di utenti dell'azienda, che corrisponde a meno di un terzo di quella di Facebook, che invece conta un miliardo e 650 milioni di utenti)..

All'inizio dell'anno scorso Snapchat è entrata nel settore dei video con contenuti pubblicitari, che rappresentano una delle fonti più redditizie per i social media; infatti da gennaio 2015, la società che sta dietro al social giallo ha iniziato a proporre agli utenti dei contenuti multimediali consistenti in foto e video promozionali di grandi marchi come ad esempio la CNN e la Warner Music.

Nell'estate del 2014 Snapchat ha annunciato Discover, una funzione che sarebbe stata lanciata dopo qualche mese, a novembre; infatti nel mese di ottobre 2014 Snapchat ha iniziato a mostrare alcuni annunci agli utenti nella lista dei messaggi recenti.

La testata giornaliztica LosAngeles Times scrive che il primo annuncio pubblicitario proposto da Snapchat fu un collegamento ad un trailer di 20 secondi per il film prodotto dalla Universal Pictures "Ouija", il quale ha indotto milioni di utenti Snapchat a guardare il trailer e lasciando il distributore cinematografico soddisfatto del suo investimento.

Da quel momento Discover ha continuato a proporre video, foto ed articoli da editori come CNN, ESPN, Vice e Warner Music Comedy Central, Food Network e National Geographic agli utenti connessi su Snapchat e tali annunci vengono tuttora mostrati di fianco al contenuto principale, mentre una quota del ricavato va agli editori.  

Snapchat ha così iniziato a monetizzare grazie al settore dei video pubblicitari e gli esperti del settore considerano questo servizio come una risorsa interessante. 

Come si fa a stabilire se un video è stato visualizzato oppure no?

Perché Google consideri un video "visto" e conti una visualizzazione, occorre che un utente guardi un video di YouTube per 30 secondi, mentre perchè il famoso motore di ricerca americano conti una visualizzazione su Facebook di secondi ne bastano 4 e gli inserzionisti di Snapchat temono che gli annunci riguardanti i loro prodotti e servizi, per cui pagano fior di quattrini, siano visti dagli utenti per un tempo troppo breve per poter avere effetto.





Precedente Con l'Italian Internet Day l'Italia ha festeggiato i 30 anni di Internet in Italia
Successivo WhatsApp annuncia che stanno arrivando app desktop e Segreteria Telefonica