Cellulari.it

BlackBerry Blend, un nuovo standard per la produttività mobile

Assieme all??innovativo Passport, BlackBerry ha lanciato durante l'evento di settimana scorsa anche l??app Blend per il lavoro condiviso su Windows, iOS, Mac e Android.

Assieme all’innovativo Passport, BlackBerry ha lanciato durante l'evento di settimana scorsa anche l’app Blend per il lavoro condiviso su Windows, iOS, Mac e Android. Blend è già preinstallata sull’ultimo top di gamma della casa canadese così come sul lussuoso Porsche Design P’9983 e presto sarà disponibile per tutti gli altri terminali BB10.

BlackBerry Blend snellisce l’esperienza di utilizzo quotidiano di device multipli colmando il gap tra lo smartphone e gli altri terminali che formano ogni singolo universo connesso. Con BlackBerry Blend, gli utenti possono ricevere notifiche istantanee, rispondere a messaggi di lavoro e personali, accedere a documenti, calendari, contatti e contenuti media in tempo reale su qualunque dispositivo, senza doversi preoccupare che la loro sicurezza venga in alcun modo compromessa. Niente salvataggi sul cloud, niente cavi o trasferimento di informazioni tra fonti diverse. Basterà avviare l’app da un qualsiasi modello BB10 o device hi-tech con piattaforma supportata.

John Chen, presidente e ceo di BlackBerry, ha commentato: “Considerato tutto il tempo speso a passare tra dispositivi diversi durante la giornata, il tipo di integrazione offerto da BlackBerry Blend porterà un nuovo livello di produttività ai nostri utenti. Sia che si abbia bisogno di accedere a file di lavoro importanti mentre si è in mobilità, sia che si necessiti di inviare mail e messaggi di testo dal tablet mentre ci si reca in ufficio, BlackBerry Blend assicura che tutte le informazioni importanti risultino accessibili in maniera sicura, a prescindere dal dispositivo in utilizzo”.


Precedente Apple iOS 8.0.2: conviene aggiornare?
Successivo Samsung, il Galaxy Ace Style diventa LTE