Cellulari.it

Apple iMessage e i messaggi che spariscono nel nulla

Da tempo in rete impazzano le lamentele di diversi utenti iPhone che denunciano la scomparsa dei messaggi inviati con iMessage verso ex possessori di un dispositivo iOS.

 Da tempo in rete impazzano le lamentele di diversi utenti iPhone che denunciano la scomparsa dei messaggi inviati con iMessage verso ex possessori di un dispositivo iOS. Cerchiamo di spiegare meglio il problema: nella rubrica contatti di iMessage vengono visualizzati anche i numeri di quegli utenti che hanno deciso di cambiare piattaforma mobile e, quindi, hanno optato per uno smartphone o un dispositivo differente rispetto all’ecosistema Apple. Tali numerazioni restano in “memoria” del server per circa 90 giorni, per poi essere eliminati. 
 
Durante tutti questi tre mesi, però, i messaggi vengono comunque inviati, anziché essere “convertiti” in normali sms cosi da poter essere effettivamente inviati. Il risultato è che tutti i messaggi scompaiono letteralmente, senza alcuna possibilità di essere recuperati. L’unico modo per evitare di essere visualizzati nella rubrica anche dopo aver switchato verso un altro sistema sarebbe quello di disattivare il servizio prima di cambiare piattaforma, ma secondo gli utenti questo non è sufficiente. 
 
Il noto sito TheVerge segnala già un’azione legale di utenti in California che potrebbe assumere le dimensioni di una class action, proprio su questo problema, definito da molti un vero e proprio bug. Dal canto suo, però, Apple sembrerebbe aver già preso sul serio la cosa, tanto da aver annunciato un prossimo bug fix aggiuntivo, dopo quello relativo ad un altro problema a livello server di iMessage. Vedremo se la Mela morsicata riuscirà a salvarsi dall’azione legale con una soluzione definitiva della falla. 


Precedente Nokia X2: prime informazioni sul nuovo smartphone Android
Successivo PosteMobile offre il raddoppio delle ricariche per sempre con il piano Unica