Cellulari.it

Google acquisisce la software house Quest Visual

Nuova acquisizione per il colosso dell??hi-tech Google, che nella serata di ieri è riuscito ad assicurarsi il controllo di Quest Visual, software house dietro alla popolare applicazione Word Lens.

Nuova acquisizione per il colosso dell’hi-tech Google, che nella serata di ieri è riuscito ad assicurarsi il controllo di Quest Visual, software house dietro alla popolare applicazione Word Lens.

Word Lens rappresenta un perfetto esempio di come sia possibile ottenere un grande successo ripensando con intelligenza un prodotto già esistente. L’app non è infatti altro che un normale traduttore che anziché operare sotto dettatura o contemporaneamente alla digitatura scansiona i testi per via diretta dalla fotocamera. Un plus che può rivelarsi molto utile ad esempio in viaggio.

Con Word Lens, abbiamo visto l’inizio di cos’è possibile fare quando utilizziamo il potere dei nostri dispositivi mobili - ha commentato un portavoce del team di Word Lens -. Unendoci a Google, potremo incorporare la tecnologia di Quest Visual all’interno di Google Traduttore”.

Anche se non è stato esplicitamente affermato, è probabile che Word Lens verrà presto rimossa dagli store per diventare un tutt’uno con Google Traduttore. Con tanti saluti al progetto Quest Visual e lunga vita alla casa di Mountain View.


Precedente Philips i928, nuovo top di gamma con display curvo
Successivo Samsung compra un terminal di Heathrow