Cellulari.it

Viber diventa della giapponese Rakuten per 900 milioni di dollari

Con una spesa complessiva di circa 900 milioni di dollari, la giapponese Rakuten ha acquisito la nota app di messaggistica Viber.

Con una spesa complessiva di circa 900 milioni di dollari, la giapponese Rakuten ha acquisito la nota app di messaggistica Viber. Già proprietaria della soluzione di e-reading Kobo, del servizio TV in streaming spagnolo Wuaki.tv e della piattaforma video collaborativa Viki, nonché una della principali finanziatrici del social network Pinterest, Rakuten, grazie a questa operazione, può adesso mirare a diventare la prima web company a livello globale.

Viber è molto apprezzata per la semplicità e la velocità con cui permette in qualsiasi momento di effettuare chiamate VoIP con qualità audio HD o di scambiare messaggi di testo tramite rete mobile. L’applicazione è completamente gratuita e non comporta costi aggiuntivi al piano tariffario degli utenti (basta avere attivo un abbonamento internet). Per comunicare con i contatti, tuttavia, è necessario che anche i destinatari delle chiamate o dei messaggi abbiano installato Viber.


Precedente ZeroMobile lancia la sim dati per navigare low cost dall'estero
Successivo BlackBerry Z10 tra i vincitori degli iF Design Awards 2014