Cellulari.it

Opera basato su Webkit sbarca su Android

Interessante novità per i fan del browser Opera su piattaforma Android: a partire da ieri, infatti, è scaricabile dal Play Store di Google una versione Beta del software per la navigazione Web basato su WebKit e non sul noto engine prop

Interessante novità per i fan del browser Opera su piattaforma Android: a partire da ieri, infatti, è scaricabile dal Play Store di Google una versione Beta del software per la navigazione Web basato su WebKit e non sul noto engine proprietario Presto. La società norvegese, quindi, si affida a quello che è il motore di alcuni tra i browser desktop più utilizzati del pianeta, come Chrome o Safari
 
Ma questo non è l'unico cambiamento del programma: dal rinnovamento della pagina di selezione rapida alla possibilità di utilizzare features come Speed Dial per trovare nuovi contenuti in rete e personalizzare al meglio la navigazione. Non manca, inoltre, un sistema di compressione (Opera Turbo), che permette di navigare ancora più velocemente e consumare una mole minore di dati. Ottimo anche il punteggio ottenuto su HTML5test.com (450)
il browser Opera Beta con motore WebKit, come abbiamo già detto inizialmente, è disponibile sullo store ufficiale di Android, scaricabile gratuitamente
 
Ecco le caratteristiche più importanti segnalate nella descrizione del software dalla casa produttrice: 
 
  • Veloce e facile da usare: il nostro più veloce browser per Android carica le pagine Web immediatamente, nel formato e nelle dimensioni adatti al tuo telefono.
  • Connessione continua: naviga a una velocità elevata anche senza copertura 3G grazie alla modalità Compressione.
  • Novità: scopri quello che sta succedendo con la funzione Scopri, il tuo feed RSS personale.
  • Aggiunta immediata ai Preferiti: imposta i siti migliori e i segnalibri con Accesso Rapido, aprili con un clic.
  • Musica, film e altro: avvia, interrompi, riprendi e rinomina i file multimediali sul tuo telefono con la gestione download.


Precedente Acer Liquid S sarà il primo phablet della società
Successivo TIM: due promozioni disponibili