Cellulari.it

iPhone 8 avr la ricarica wireless, ma la scatola non contiene accessori n adattatori

iPhone 8 avr la ricarica wireless, ma la scatola non contiene accessori n adattatori

Le ultime news confermano la ricarica wireless, ma non la base come accessorio nella confezione di vendita, in cui potrebbe mancare, inoltre, l'adattatore per le cuffie con jack da 3.5 millimetri con plug Lightning.

Non è ancora chiaro se la base per la ricarica wireless sarà presente o meno come accessorio nella confezione di vendita, invece è quasi certa l'assenza dell'adattatore che rende compatibili le cuffie con jack da 3.5 millimetri con il plug Lightning.

Inoltre, nei mesi scorsi si vociferava riguardo all'adozione, da parte dell'azienda californiana, del 'glass sandwich' (sandwich di vetro), ossia una struttura in metallo inserita tra uno strato di vetro sul fronte ed uno strato di vetro sul retro.

Nei giorni scorsi alcune fonti hanno confermato che iPhone 8 si presenterà con un telaio in metallo e precisamente in acciaio inox, inserito tra due lastre di vetro. L'acciaio inossidabile era già stato utilizzato durante la produzione del telaio dell' iPhone 4 e a realizzare la struttura per il nuovo melafonino dovrebbero essere proprio le stesse aziende che lo avevano prodotto anni fa: Foxconn e Jabil. Di solito il costo per realizzare un telaio in acciaio inox è di molto inferiore al costo di un telaio unibody in alluminio (30/50% in meno).

Secondo il Wall Street Journal la società Apple avrebbe già preparato 8 prototipi del suo nuovo iPhone, tra cui uno dovrebbe disporre di un display OLED curvo.

Un rapporto del 19 gennaio conferma che il prossimo iPhone 8 avrà il supporto per la ricarica wireless e, stando a quanto riporta il giornale cinese Commercial Times, il produttore di componenti taiwanese, Lite-On, un produttore attivo nel mercato dell'elettronica di consumo e componenti da ben 42 anni, è diventato partner di Apple per la fornitura dei componenti per la carica senza fili. 

Il Wall Street Journal riferisce che la società di Cupertino avrebbe fatto richiesta ai suoi fornitori di aumentare la produzione di display OLED sottili e di inviarle i prototipi di display che abbiano una risoluzione migliore rispetto a quelli di Samsung.

Gli schermi che Samsung ha integrato nel suo Galaxy S7 hanno un pannello Quad HD da 1440 x 2560 pixel. Questo porta a pensare che Apple potrebbe fare la scelta di utilizzare per il suo iPhone 8 un display 4k, ma sappiamo anche che un display 4k non ha resa su uno smartphone. 

Secondo il Wall Streeg Journal, Apple sta attualmente testando più di 10 prototipi di iPhone 8, tra cui uno dovrebbe integrare un display curvo. Non è detto che quest'anno iPhone avrà lo schermo curvo; magari potrebbe essere una caratteristica premium presente nel modello 'Plus'. 

I pannelli OLED curvi dovrebbero essere forniti da Samsung Display, che dovrebbe essere diventato il fornitore principale di componenti dei prodotti Apple, mentre gli altri fornitori dovrebbero essere: LG Display, Foxconn e Japan Display.

Infine, secondo un rapporto pubblicato dal The Korea Economic Daily,  pare che Apple stia collaborando con LG Innotek per la realizzazione di una nuova configurazione dual camera 3D, capace di realizzare immagini più definite e con maggiori dettagli. 



Precedente LG X300, presentato in Corea un nuovo smartphone Android economico da 5 pollici HD
Successivo Huawei rilascia in Italia l'aggiornamento Android 7 Nougat per il P9