Cellulari.it

Apple, il prezzo dei nuovi MacBook Pro con Touch Bar OLED scender nel 2017

Apple, il prezzo dei nuovi MacBook Pro con Touch Bar OLED scender nel 2017

Il noto analista Ming-Chi Kuo afferma che le lamentele a proposito del prezzo di vendita del MacBook Pro abbiano portato Apple a valutare un abbassamento dei costi per il prossimo aggiornamento dei dispositivi, che sarà rilasciato l'anno


Durante l’evento Hello Again che si è tenuto la settimana scorsa Apple ha presentato al pubblico i suoi nuovi MacBook Pro, con la nuova barra OLED che la società di Cupertino ha chiamato Touch Bar e che sta già ottenendo un discreto riscontro tra i consumatori.

Eppure, da quanto afferma il noto analista di KG Securities, Ming-Chi Kuo, pare che le lamentele a proposito del suo prezzo di vendita abbiano portato l'azienda produttrice a valutare un abbassamento dei costi per il prossimo aggiornamento dei suoi computer, che dovrebbe avvenire l'anno prossimo. La societàd i analisi ha inoltre parlato della possibile introduzione di una RAM da 32 GB.

Il rapporto dell'analista Ming-Chi Kuo riferisce che normalmente Apple aumenta il prezzo dei suoi dispositivi all’inizio dell’anno, per poi diminuirli gradatamente durante il corso dell’anno successivo e quindi l'azienda californiana non lancerà una nuova generazione di MacBook prima della seconda metà del 2017.Secondo l'analista, inoltre, Kuo, a partire dall'anno prossimo si svilupperà il mercato delle nuove porte USB Type-C e della nuova Touch Bar ed i consumatori saranno più motivati a passare alle nuove tecnologie.

Caratteristiche di MacBook Pro


Come dicevamo, la prima grande novità del nuovo MacBook Pro è la barra OLED chiamata Touch Bar, che è stata installata sopra la fila di tasti numerici; questa barra, sensibile al tocco, sostituisce i tasti funzione e mostra cose diverse a seconda del contesto, ad esempio, se si sta editando un video in iMovie, la barra mostrerà determinati comandi rapidi, mentre se si sta navigando all'interno del browser Safari, ne mostrerà altri.  La Touch Bar, quindi, rende la tastiera più versatile, perché sostituisce i tasti funzione con alcuni comandi che cambiano automaticamente a seconda di quello che si intende fare. Apple dichiara che non occorre imparare ad usare la Touch Bar, poiché le funzioni che mostra si conoscono già e con un tocco è possibile selezionare scorciatoie e suggerimenti di testo, scorrere un video in modalità full screen, sfogliare e modificare le tue foto ed altro ancora. 

Quando si mandano messaggi tramite l'app Messaggi, invece, nella Touch Bar compariranno una serie di emoji, mentre in Mail diventano disponibili i pulsanti per la creazione di un nuovo messaggio, rispondere, cancellare o inoltrare una mail. La Touch Bar è anche personalizzabile per le singole applicazioni.

Altra caratteristica del nuovo MacBook Pro è il pulsante TouchID, ossia il lettore di impronte digitali presente vicino alla barra OLED nella sua parte più a destra. Proprio come su iPhone, TouchID consente la verifica dell'identità per l'accesso al computer e la conferma dei pagamenti via Apple Pay.

Il design del nuovo MacBook Pro è abbastanza simile al modello precedente; mentre invece all'interno sono stati apportati dei miglioramenti in termini di processori utilizzati e di altri componenti hardware.

Il nuovo MacBook Pro viene reso disponibile nelle opzioni da 13 pollici e 15 pollici,entrambi più sottili e leggeri rispetto alla generazione precedente.

Il nuovo MacBook Pro da 13 pollici ha uno spessore di 14,9 millimetri (il 17% in meno rispetto al modello precedente) ed pesa soltanto 3 chili.

Il modello da 15 pollici, invece, ha uno spessore di 15,5 millimetri (ossia il 14 % in meno rispetto al modello precedente e pesa solo 4 chili.

Lo schermo del nuovo MacBook Pro è il 67% più luminoso, offre il 67% in più di contrasto e mostra il 25% di colori in più rispetto allo standard RGB ed anche l’efficienza energetica è migliorata rispetto alla generazione precedente, grazie alla maggior apertura dei pixel e alla frequenza di refresh variabile.

MacBook Pro è il primo notebook Mac con gamma cromatica ampliata, ossia i verdi e rossi saranno ancora più intensi, per esperienze di immagini ancora più realistiche.





Precedente Meizu M5, tramite il certificato TENAA trapelate le caratteristiche
Successivo Samsung Galaxy A3, A5, A7 (2017) in vendita dal 3 febbraio. Ecco Foto, Specifiche e Prezzi