Cellulari.it

Apple iPhone 8 arriva con display AMOLED curvo e scanner iride

Apple iPhone 8 arriva con display AMOLED curvo e scanner iride

Le società di analisi di mercato prevedono che Apple utilizzerà il vetro al posto dell'alluminio per l'iPhone 8 e che il telefono dovrebbe arrivare con display AMOLED curvo.

Alcune società di analisi affermano che tra un paio di anni al massimo Apple rilascierà l'iPhone 8 e che il nuovo telefono della società di cupertino si presenterà con un corpo completamente rivestito in vetro e un display curvo, oltre allo scanner dell'iride. 

Gli analisti prevedono inoltre che Apple potrebbe saltare la produzione dell'iPhone 7s e passare direttamente al lancio dell'iPhone 8. Anche s
econdo l'analista di Kgi Ming-Chi Kuo, che segue molto da vicino i prodotti di Apple, l'iPhone 8 sarà una vrez e propria rivoluzione rispetto ai telefoni finora prodotti dall'azienda californiana.


Un rapporto di Business Insider che è stato pubblicato negli utlimi giorni di settembre riferisce che un dipendente Apple, che lavora in un ufficio di Apple a Herzliya, in Israele, sostiene che il melafonino numero 8 sia già in fase di realizzazione.

Il dipendente Apple riferisce la società di Cupertino farà una "riprogettazione radicale" del dispositivo, da renderlo completamente diverso rispetto all' iPhone 7.

Il prossimo iPhone potrebbe inoltre avere delle fotocamere migliori e utilizzerà i display AMOLED flessibili prodotti da Samsung Display, in modo da poter rendere curvo il nuovo iPhone 8; infatti, stando ad alcune indiscrezioni che ciroclano online, Samsung sarebbe pronta a fornire a Apple ben 100 milioni di pannelli da 5.5 pollici del tipo AMOLED.

Per l'iPhone 8 la società di Cupertino dovrebbe acquistare da Samsung Display una fornitura di display AMOLED di circa 40 milioni di pezzi nel 2017, 80 milioni di pezzi nel 2018 e 120 milioni di pezzi nel 2019.

Anche Samsung Electronics utilizza i propri pannelli AMOLED flessibili negli smartphone con i lati dello schermo curvati verso il basso, come in Galaxy S7 Edge; infatti, secondo le previsioni di Digitimes Research, la richiesta di pannelli da parte di Samsung Electronics a Samsung Display aumenterà dagli attuali 239 milioni di pezzi nel 2016 a 290 milioni di unità nel 2019.

In realtà sono molte le aziende cinesi che già utilizzano, o che utilizzeranno presto per i loro telefoni i pannelli AMOLED; infatti secondo Digitimes Research le vendite e le spedizioni degli schermi di Samsung Display verso queste società passeranno dalle attuali 99 milioni di unità a 150 milioni di pezzi nel 2019.

Dal 2019 Samsung Display dovrà confrontarsi con la concorrenza di alcune aziende cinesi produttrici di pannelli AMOLED, oltre a quelle con sede a Taiwan che aumenteranno molto presto la produzione.

Non è detto, quindi, che Samsung Display continuerà a rifornire Apple in modo esclusivo ancora a lungo, in quanto sarà la qualità dei pannelli dei vari fornitori a determinare la scelta da parte della società californiana.

 



Precedente ZTE Axon Max 2 o Axon 7 Max arriva il 27 ottobre
Successivo HTC Bolt forse si chiamerà HTC 10 Evo e arriverà senza jack audio

Principali Marche