Cellulari.it

Apple presenterà il nuovo Watch al WWDC di giugno

Apple presenterà il nuovo Watch al WWDC di giugno

Barry Lam, il presidente di Quanta Computer, la società che assembla il dispositivo indossabile per il produttore di iPhone, ha dichiarato che la nuova generazione di AppleWatch avrà un maggiore successo rispetto al primo Apple Watch.

Secondo Barry Lam, presidente della sede a Taiwan di Quanta Computer, la società che assembla il dispositivo indossabile per il produttore di iPhone, la nuova generazione di Apple Watch è in lavorazione da mesi.

Nel corso di una riunione con gli investitori tenutasi alla fine dello scorso anno, Lam ha dichiarato che la nuova generazione di Apple Watch avrà un maggiore successo rispetto al primo Apple Watch. 
Taiwan Quanta Computer ha anche già confermato che si occuperà della produzione del secondo smartwatch di Apple.

Secondo alcune voci Apple Watch 2 sarà lanciato verso la metà del 2016;
 la presentazione è prevista a giugno, in occasione della conferenza WWDC 2016 di Apple e non coinciderà con il suo lancio sul mercato, poiché la produzione di massa è prevista solo nel terzo trimestre dell'anno. E' successa la stessa cosa anche quando è uscito il primo Apple Watch; la prima generazione del dispositivo indossabile di Apple è stata resa disponibile sul mercato diversi mesi dopo la presentazione. 


Pare che la prossima generazione di Apple Watch materrà il fattore di forma quadrato, lo stesso del Watch originale ed avrà anche la stessa dimensione del display e la medesima risoluzione del predecessore, ma il display del Watch 2 sarà più sottile del primo per poter permettere ad Apple di inserire una batteria più grande ed offire ai clienti una maggiore autonomia del dispositivo. Circolano indiscrezioni sulla possibile introduzione di un display circolare, ma diversi esperti dichiarano che è improbabile.

Al contrario con alcuni rapporti precedenti che suggerivano che LG resterà il fornitore esclusivo dei display per il successore di Apple Watch, le indiscrezioni dicono che per il prossimo dispositivo indossabile di Apple dovrebbe aggiungersi  anche Samsung come fornitore di pannelli P-OLED.

La seconda generazione di Apple Watch potrebbe disporre di una fotocamera FaceTime integrata nella cornice frontale della parte superiore superiore di Apple Watch 2, che permetterebbe all'utente di effettuare e ricevere videochiamate dal loro dispositivo indossabile. Ma siccome i progetti per l'integrazione della componente FaceTime non sono definitivi, la fotocamera potrebbe debuttare solo nella terza generazione di Apple Watch.

Apple Watch 2 potrebbe disporre di una maggiore autonomia rispetto all'iPhone per la possibile integrazione nel nuovo dispositivo della connettività Wi-Fi. La nuova funzione al dispositivo verrà introdotta attraverso un nuovo chipset con  wireless.

Sebbene sia stata molto criticata nella prima generazione, la batteria del prossimo Apple Watch e quindi la sua durata, resterà la stessa, o forse solo leggermente migliore rispetto a quella offerta dal modello attualmente in vendita.; anche perché da una ricerca interna di Appleè emerso emerso che la maggior parte degli attuali clienti Apple Watch sono soddisfatti della durata giornaliera del loro dispositivo; infatti la batteria residua a fine giornata è di circa il 30-40%.

 



Precedente HTC 10: Ecco le caratteristiche tecniche
Successivo Vulnerabilità di Magic Kinder app, a rischio la privacy di foto e dati dei bambini