Cellulari.it

Apple festeggia i suoi primi 40 anni

Apple festeggia i suoi primi 40 anni

Il 1° Aprile 1976 nasce Apple, o come viene anche chiamata, ??la società di Cupertino?, azienda che ha cambiato il mondo della tecnologia, dei computer e della telefonia.

Il 1° Aprile 1976 nasce Apple, o come viene anche chiamata, “la società di Cupertino”, azienda che ha cambiato il mondo della tecnologia, dei computer e della telefonia. Nasce 40 anni or sono,prima come Apple Computer Company, dal 1 aprile 1976 al 3 gennaio 1977 e poi Apple Computer Inc, ma nota a tutti semplicemente come ‘Apple’;  attualmente è una delle aziende più nominate e famose, ma soprattutto più produttive e di successo a livello globale.

Steve Jobs è stato uno dei co-fondatori di Apple, mettendo a disposizione dei suoi amici-collboratori, Steve Wozniak e Ronald Wayne, il garage della sua casa nella Silicon Valley per lavorare con il loro primo computer, Apple I, che sarà prodotto dalla Apple Computer come uno dei primi personal computer di quegli anni.

L'Apple I, concepito da Steve Wozniak e Steve Jobs, praticamente non era altro che una scheda madre completamente assemblata che per farla funzionare  come un computer era necessario collegarla ad un alimentatore, una tastiera ed ad un monitor; ma è stato anche il primo di una lunga serie di computer e dispositivi sempre più sofisticati prodotti e  lanciati in tutti questi 40 anni dalla società di Cupertino sui mercati di tutto il mondo, come ad esempio, il Macintosh.

Nel 2001 Apple è entrata anche nel mondo della musica, introducendo iPod, un lettore di musica digitale basato su hard disk e memoria flash; di questo lettore musicale sono state svliluppate tutta una serie di varianti, come il classic, il photo, il shuffle, il mini, il nano ed il touch che si sono succedute in diverse generazioni.

Il 28 aprile 2003 Apple ha aperto anche il suo primo store di musica online, l'iTunes Music Store, in contemporanea con la versione 4 di iTunes, l'applicazione gratuita necessaria per accedere allo store online. Con l'avvento poi di ebook, film, podcast, video musicali, app mobile e altri contenuti digitali, a partire dal 2006 il negozio ha cambiato nome, diventando iTunes Store, nome che ha mantenuto fino ad oggi.

Nel 2007 Apple lancia sui mercati mondiali il suo primo smartphone, iPhone, un telefono cellulare con capacità di calcolo, di memoria e di connessione dati molto avanzate rispetto ai dispositivi presenti in quel momento e con un sistema operativo che a tutt'oggi rimane un’esclusiva dei telefoni Apple: iOS. Dopo il primo iPhone ne sono stati realizzati molti altri, fino ad arrivare all’iPhone 5S, con cui la società ha realizzato il record di smartphone più venduto a livello globale e infine all’ultimo in ordine cronologico, l’iPhone SE, uno smartphone con display piccolo.

Il 27 gennaio 2010 Steve Jobs presenta il primo iPad, un dispositivo multi-touch alimentato dalla piattaforma iOS di Apple con display da 9,7 pollici e retroilluminazione a LED, capace di offrire contenuti multimediali e di accedere ad Internet. Il tablet è  compatibile con le diverse applicazioni scaricabili dall'iTunes Store. Dopo di esso ne sono stati prodotti vari modelli e generazioni, fino all’ultimo di quest’anno l’iPad 3 Pro.

Il 5 ottobre 2011 il mondo saluta Steve Jobs, che muore all'età di 56 anni a causa di una malattia. Steve Jobs viene ricordato, oltre che per essere stato il co-fondatore di Apple, anche per aver fondato la società NeXT Computer ed essere stato  amministratore delegato di Pixar Animation Studios prima dell'acquisizione da parte della Walt Disney Company, della quale Jobs era anche membro del consiglio di amministrazione e maggiore azionista.

Apple è anche entrata nel mercato dei dispositivi indossabili, con l’Apple watch, un dispositivo indossabile che per funzionare richiede l'associazione con un iPhone.

Lo smartwatch di Apple è stato presentato il 9 settembre 2014 dal successore di Jobs, il Ceo Tim Cook e del quale oggi vengono commercializzati 4 varianti.

Per stare al passo con i tempi e continuare ad essere competitivo con la concorrenza, nel 2015 è arrivato Apple Music, servizio di musica in streaming di Apple.

Apple ha anche creato un suo media center chiamato Apple TV, che riproduce su un televisore musica, video ed podcast presenti nella libreria di iTunes.



Precedente Twitter introduce un aggiornamento che facilita ai non vedenti suo utilizzo
Successivo Vodafone concorso Premio Ricarica, fino al 10 aprile ogni giorno un Samsung Galaxy S7 Edge