Cellulari.it

Trimestrale Apple: Profitti in calo per iPhone, iPad e Mac, cresce digitale

Trimestrale Apple: Profitti in calo per iPhone, iPad e Mac, cresce digitale

Apple annuncia i dati del secondo trimestre 2016 segnando nuovamente un dato in flessione rispetto ai trimestri precedenti.

Apple annuncia i dati del secondo trimestre 2016 segnando nuovamente un dato in flessione rispetto ai trimestri precedenti.
 
Il conto trimestrale del Q2 2016 si è chiuso con profitti pari a 7.8 miliardi di dollari, una cifra ancora molto significativa se non fosse che Apple ci ha abituati a profitti in doppia cifra.
 
Analizzando i fatturati per categoria di prodotto, possiamo vedere che tutto il comparto hardware ha subito un rallentamento più o meno consistente mentre il comparto digitale è l'unico in crescita.
 
Le vendite di iPhone hanno inciso per la quasi totalità della flessione: sono stati venduti 40.4 milioni di pezzi contro i 51 milioni venduti nello stesso trimestre 2015. Il 63% degli iPhone venduti è finito oltreoceano. Usa ed Europa restano i principali mercati dopo la brusca frenata del mercato cinese.
 
Questa differenza ha portato il fatturato da 49.6 a 42.4 miliardi di dollari mentre i profitti sono calati da 10.7 a 7.8 miliardi.
 
Torna in salita il bilancio di iPad che grazie al nuovo iPad Pro ha permesso di recuperare un buon 7% sul fatturato anche se in termini di unità vendute, resta nuovamente a segno negativo con un -9%.
 
Male anche sul fronte Mac, con vendite calate dell'11%. Il reparto altri prodotti, tra i quali Apple Watch e iTv, hanno generato vendite in flessione del 16%.

I profitti digitali generati da Apple Pay, App Store e iTunes sono cresciuti del 19% . Molto bene la crescita di Apple Pay a quota 5.7 miliardi di dollari.
 
Apple ricorda inoltre che il programma di sostegno del valore azionario avviato da 2 anni ha permesso di riacquistare azioni pari a 177 miliardi rispetto al programma complessivo da 250 miliardi. Operazione effettuata per mantenere elevato l'attuale valore di capitalizzazione.
 
I dividendi a favore degli azionisti saranno piuttosto sostenuti: Apple si appresta a pagare una cedola di 57 centesimi per azione con liquidazione prevista per l'11 Agosto 2016.


Precedente TAG Heuer lancia smartwtch TAG Heuer Connected
Successivo Google Maps va Offline: Navigazione e ricerca anche in assenza di rete