Cellulari.it

Apple presenta la nuova Apple Tv con Siri, Giochi e Touchpad

Apple presenta la nuova Apple Tv con Siri, Giochi e Touchpad

Apple ha presentato la nuova edizione di Apple Tv, che porta in dote diverse interessanti novità e soprattutto le permette di evolversi nuovamente conquistando nuovi orizzonti e nuove fette di mercato.

Apple ha presentato la nuova edizione di Apple Tv, che porta in dote diverse interessanti novità e soprattutto le permette di evolversi nuovamente conquistando nuovi orizzonti e nuove fette di mercato.

Troviamo un nuovo telecomando touchpad dotato di microfono che permette di interagire anche con Siri per ricercare film o servizi televisivi di ogni genere cosi come estrarre informazioni dai film che si stanno guardando.

Siri può attivare i sottotitoli, mandare avanti il filmato o indicarci che attori lavorano nel film che stiamo guardando.

Il nuovo touchpad diventa anche controller per giocare e permette cosi di trasformare Apple Tv in una console di fatto.

Dotato di accelerometro e giroscopio, trasforma il telecomando in un controller di gioco.

E' possibile utilizzare anche iPhone per controllare la Apple Tv cosi come giocare, visto che sarà possibile il multiplayer.

Apple Tv avrà un nuovo OS dedicato, ribattezzato tvOS che dovrebbe prendere sviluppi autonomi nel futuro.

I prezzi ufficiali americani saranno 149 dollari per la versione da 32 GB e 199 dollari per la versione da 64 GB.

Apple Tv con un proprio App Store, Siri e Risoluzione 4K

Se una cosa Apple l'ha imparata è che, hardware a parte, il grande affare si fa sui contenuti. Un sistema che consente di incamerare notevoli risorse e che consentirebbe, anche in caso di prezzi al ribasso, di mantenere una elevata redditività del sistema.

Se grazie ai contenuti su iPhone e iPad, Apple incassa ogni anno decine di miliardi di dollari di profitti, la Tv potrebbe rappresentare una grande miniera d'oro, dove gestire contenuti, apps e ovviamente pubblicità, la stessa che sui device di Cupertino finora non ha ottenuto grande successo.

Con la nuova generazione di Apple Tv, Apple tenta di chiudere il cerchio e far interagire le diverse componenti in un sistema integrato. 
Con Siri, gli utenti troveranno una voce familiare su smartphone cosi come sulla propria Tv, mentre iPad, Mac e Watch potranno condividere dati senza problemi.

Un sistema integrato che in qualche modo e forse anche tu avrai avuto esperienze del genere, spingerà gli utenti a convertirsi in toto al mondo Apple: molti di coloro che sono partiti con iPhone, sono poi passati a Mac e iPad o viceversa.

Siri potrebbe essere l'elemento centrale, quello che forse meno ti aspetti, che potrebbe dare quella geniale semplicità che da sempre contraddistingue i prodotti Apple.

iPhone, anche arrivando da Blackberry, come il sottoscritto, o da Android, si impara davvero in pochi minuti.

La Apple Tv dovrebbe partire con 25 canali in streaming, disponibili a pagamento, comando vocale Siri e risoluzione 4K.

Sarà personalizzabile con applicazioni dedicate, che potranno potenziarne le funzionalità e l'utilizzo, personalizzarla e sfruttare ovviamente l'ingegno di milioni di developer per arricchirla.

Punto debole del progetto, proprio lo streaming su 4K che, considerando per esempio la media delle connessioni Adsl italiane, potrebbe avere notevoli difficoltà, anche se, durante i nostri test, abbiamo potuto verificare che già l'attuale dispositivo è piuttosto ben ottimizzato in termini di segnale.


Precedente Apple presenta Apple iPad Pro, tablet da 12,9 pollici
Successivo Apple iPad Pro disponibile in Italia: quali caratteristiche e quanto costa