Cellulari.it

Custodie per iPhone: Apple aggiorna il programma di licenza MFi

Chi si occupa di realizzare protezioni da urti e impatti col terreno per iPhone, se vuole ottenere l??ufficialità per l??accessorio, ha da oggi alcuni nuovi particolari a cui far attenzione.

Aggiornato da Apple il programma di licenza MFi (Made For iPhone) per i produttori di custodie. Chi si occupa di realizzare protezioni da urti e impatti col terreno per iPhone, se vuole ottenere l’ufficialità per l’accessorio, ha da oggi alcuni nuovi particolari a cui far attenzione.

Nello specifico, le custodie per iPhone 6 e iPhone 6 Plus MFi devono ora essere in grado di garantire la salvaguardia dei dispositivi da cadute fino a un metro su superfici dure come il pavimento. La protezione ha l’obbligo di essere totale e riguardare quindi anche il display. Apple pretende infatti che le custodie evitino danni allo schermo quando un iPhone si trova appoggiato su un’area piana. Per questo motivo è stato aggiunto uno spessore minimo di almeno 1 millimetro superiore rispetto a quello del dispositivo. In alternativa, i produttori possono comunque optare per l’inserimento di un’ulteriore copertura per il vetro.

Le modifiche permetteranno alla Mela di assicurare una migliore qualità degli accessori, sia quando progettati internamente a Cupertino sia quando vengono sviluppati da partner esterni.


Precedente Deloitte: italiani sempre online e a caccia dell??offerta migliore
Successivo Festa in casa Instagram: raggiunta quota 300 milioni di iscritti