Cellulari.it

App Store vs Google Play, videogame ago della bilancia

E?? la Mela il punto di riferimento per gli sviluppatori, con un fatturato relativo alle applicazioni superiore dell??85% rispetto alla piattaforma di Big G.

Se Android è il sistema operativo mobile numero uno al mondo, lo stesso non si può dire del suo store di app Google Play, che nonostante la continua crescita dei download - e quindi dei ricavi - vede ancora lontano l’App Store di Apple. E’ la Mela infatti il punto di riferimento per gli sviluppatori, con un fatturato relativo alle applicazioni superiore dell’85% rispetto alla piattaforma di Big G. Anche con meno app scaricate, l’App Store riesce comunque a valorizzare meglio l’offerta. Chiaramente Mountain View negli ultimi anni non è rimasta a guardare. E grazie ad un impegno davvero straordinario è riuscita a ridurre questo divario negli USA (55%) e nel Regno Unito (35%).

Ma cosa permette ad Apple di rimanere leader nel settore? Sicuramente la recente campagna per l’iPhone 5S in Cina, che ha influito sull’aumento degli utenti iOS e, di conseguenza, dell’App Store. E poi non bisogna dimenticare i videogame, ad oggi in grado di rappresentare la maggior parte dei proventi di ogni market virtuale, che proprio sugli iDevice trovano spesso la massima espressione in termini di compatibilità.


Precedente Tim Wallet e Tim SmartPay, anche Telecom investe sul mobile payment
Successivo Microsoft, futuro nel segno dell??accessibilità