Cellulari.it

iPhone 6 svelato in un video prima della presentazione del 9 settembre

Cosa c'è ancora da dire sull'iPhone 6 che non è stato detto? Probabilmente nulla, e più si avvicina la data dell'evento che Apple terrà a Cupertino, più sappiamo del prodotto.

 
Cosa c'è ancora da dire sull'iPhone 6 che non è stato detto? Probabilmente nulla, e più si avvicina la data dell'evento che Apple terrà a Cupertino (ricordiamolo: il 9 settembre dal palco del Flint Center for the Performing Arts), più le informazioni si fanno sempre più precise. Ora a far discutere appassionati e addetti ai lavori è il video di un canale YouTube russo pubblicato il primo giorno di setttembre in rete, dove i nuovi iPhone 6 vengono mostrati ancora più da vicino, dal design ai componenti tecnici.

Ma come hanno fatto gli autori della registrazione a venire in possesso dei due melafonini di nuova generazione prima dell'annuncio ufficiale? Stando a quanto riferito dagli stessi, sarebbero stati assemblati utilizzando i pezzi originali recuperati dalle fabbriche che si stanno occupando della costruzione finale dello smartphone di casa Apple. Qui sotto potrete vedere il video apparso due giorni fa in rete:


 
Come possiamo notare, i nuovi iPhone si distinguono dai predecessori da un design fortemente rinnovato, molto più simili a quello degli iPad di ultima generazione, come già da tempo i rumors avevano ipotizzato. I materiali sono ugualmente simili ai devices sopraccitati, con scocca unibody realizzata in lega di alluminio e alcuni patterns di plastica. 

Tra le specifiche tecniche viene citato lo schermo, costruito con uno speciale mix tra cui il vetro zaffiro di cui si vocifera da tempo, la presenza del sensore TouchID ma più ampio di quello del predecessore, il modulo NFC e il processore A8. Insomma, tutte informazioni che non sorprendono più di tanto: le stesse sono già in circolazione da diverso tempo, senza troppe differenze tra le varie fonti che le diffondevano. Cosa aspettarci di nuovo, quindi, durante l'evento della prossima settimana? E' davvero possibile che tutto ciò che è stato diffuso finora sia falso e Apple spiazzerà tutti con qualcos'altro? Lo scopriremo tra pochi giorni. . 

iPhone 6 anteprima

iPhone 6: lo schermo avrà una risoluzione più elevata

 Il nuovo iPhone 6, la cui presentazione è fissata per il prossimo 9 settembre, avrà una risoluzione dello schermo maggiore rispetto ai suoi predecessori. La conferma è arrivata in queste ore dallo sviluppatore James Thompson, il quale avrebbe rintracciato nell’ultima beta di iOS 8 alcuni inequivocabili indizi sulla svolta decisa da Apple.

Non solo un display più ampio - da 4,7 pollici - l’iPhone 6 vanterà anche più pixel. Il moltiplicatore 3x scoperto nell’attuale versione di iOS 8 lascia infatti intendere che sul nono modello di melafonino la risoluzione sarà compresa tra i 960x1704 e i 1242x2208 p, contro i 640x1136 punti degli iPhone 5S, 5C e 5

Altre novità riguarderanno il supporto NFC, il processore e, naturalmente, il design, che risulterà meno squadrato e duro, nonostante la scelta di utilizzare ancora l’alluminio per lo chassis. 

Wired conferma: iPhone 6 a tutto NFC

 Direttamente dal noto magazine Wired, un’importante conferma sulla scheda tecnica del prossimo iPhone 6: il nuovo melafonino sarà equipaggiato con un modulo NFC per i pagamenti elettronici e molte altre funzioni avanzate.

Wired sostiene che l’iPhone 6 vanterà una piattaforma proprietaria di mobile payment. Una scelta, questa, che non solo allineerebbe il dispositivo alla concorrenza, ma che sarebbe anche in grado di assicurare un livello di sicurezza nettamente superiore. Apple sembra abbia già in mano degli accordi con le principali compagnie operanti nel settore dei pagamenti elettronici per dare immediatamente vita al circuito dal day one.

Maggiori dettagli in merito verranno comunicati il 9 settembre in occasione dell’evento di presentazione ufficiale dell’iPhone 6, come annunciato poche ore fa dalla stessa casa di Cupertino.

Apple, l’iPhone 6 da 5,5 pollici avrà un processore più potente

Stando alle informazioni in mano all’analista Timothy Arcuri di Cowen & Co., l’iPhone 6 da 5,5 pollici non solo presenterà delle differenze in termini di dimensioni rispetto al modello da 4,7 pollici, ma sarà probabilmente equipaggiato anche con un processore più potente e con un modulo per il touchscreen di nuova generazione. 

Oltre che per la velocità di clock, il chip del primo phablet made in Cupertino potrebbe quindi distinguersi per una diversa gestione dei processi e per una maggiore capacità di elaborazione. Per quanto riguarda la sensoristica touch, invece, l’intera produzione sembra verrà affidata a TPK, che realizzerà appunto due sistemi distinti.

Apple dovrebbe annunciare l’iPhone 6 da 4,7 pollici a settembre, mentre la variante da 5,5 pollici è attesa in tempo per il periodo natalizio.


Precedente Augusto Zumbo nuovo general manager di Wiko per Italia e Svizzera
Successivo iOS Developer Accademy: A Napoli bando per 200 studenti