Cellulari.it

Apple, iPhone 6 ancora più sottile grazie alla tecnologia MEMS

Per ridurre lo spessore delle prossime generazioni di iDevice, Apple sembra aver deciso di cambiare l??autofocus delle fotocamere.

Per ridurre lo spessore delle prossime generazioni di iDevice, Apple sembra aver deciso di cambiare l’autofocus delle fotocamere. Grazie ad una nuova, particolare tecnologia micro-elettro-meccanica chiamata MEMS, la casa di Cupertino avrebbe trovato il modo di migliorare nettamente il componente in termini sia di dimensioni, sia di efficienza.

Il sistema MEMS permette non solo di contenere l’ingombro dei dispositivi e di velocizzare l’autofocus, ma anche di aggiungere alle immagini effetti creativi, come i refocus successivi agli scatti introdotti recentemente sui modelli delle rivali Samsung e HTC.

Non è risaputo se la tecnologia MEMS sarà presente già sul nuovo iPhone 6. Ma è chiaro che il dichiarato interesse di Apple per questa soluzione lascia aperto un vero e proprio portone per un’adozione in futuro.

iPhone e iPad - e perché no, anche iWatch - potrebbero presto distinguersi per delle scocche tra le più sottili sul mercato.


Precedente LG, vendite di smartphone in aumento nel Q1 2014
Successivo Promozione ricarica Wind: ultime ore per ricevere il bonus sulle ricariche