Cellulari.it

Amazon ha in serbo due smartphone, secondo ultimi rumors

Secondo ultime indiscrezioni circolate in rete e riprese da alcuni importanti siti di settore come TechCrunch e TheVerge, Amazon lancerà due differenti smartphone.

 
Secondo alcune indiscrezioni circolate in rete e riprese da alcuni importanti siti di settore come TechCrunch e TheVerge, il colosso Amazon sarebbe al lavoro non su uno, ma su due differenti smartphone. Uno di essi viene chiamato con il nome in codice di “Smith” e, come già altre voci in passato avevano ipotizzato, dovrebbe avere un'interfaccia utente in 3D
 
Le ultime indiscrezioni rivelano che il 3D non sarà “full” ma si baserà sulla posizione della testa dell'utente grazie a quattro microcamere installate anteriormente. Se non si guarderà direttamente lo schermo, quindi, non si avrà l'effetto 3D della UI. Si parla di un effetto davvero interessante, con immagini che trasborderanno addirittura dal bordo del device. Altra interessante feature dello smartphone Amazon “Smith”, un sistema di riconoscimento degli oggetti reali tramite fotocamera e la possibilità di cercare quel tipo di prodotto all'interno del noto sito di e-commerce
 
Il secondo device, invece, non ha ancora un nome in codice, ma dovrebbe trattarsi di un device più economico e più “normale” rispetto allo Smith. Secondo le voci circolate finora, Amazon sarebbe intenzionata a offrire lo smartphone gratuitamente, probabilmente con qualche formnula particolare legata alla propria offerta commerciale. Per ora la società non ha confermato né smentito i rumors, quindi bisognerà attendere qualche informazione più precisa in merito. Non appena vi saranno delle novità, vi terremo aggiornati. 

Smartphone Amazon condisplay da 4,7 pollici

Dopo un periodo di relativa pausa, ecco che tornano sulle prime pagine dei siti Web di settore i rumors riguardanti lo smartphone del colosso Amazon: il noto gruppo commerciale, infatti, avrebbe intenzione di lanciare entro quest'anno un telefono, ampliando così il suo raggio d'azione sul settore mobile, dopo aver ottenuto degli ottimi risultati sul mercato dei tablet.

Secondo alcune dichiarazioni riportate da DigiTimes e considerate attendibili dal noto portale, lo smartphone Amazon verrà dotato di uno schermo da ben 4,7 pollici, anche se non viene svelata la risoluzione. Una scelta, questa, diversa rispetto ai progetti iniziali, ma presa per venire incontro ai nuovi must del settore e alle richieste sempre maggiori dell'utenza di dispositivi dalle dimensioni più generose e full touch.

Per quanto riguarda le altre caratteristiche, invece, nessuna informazione trapela da queste ultime anticipazioni. L'Amazon Kindle Phone – come viene già chiamato in rete – dovrebbe arrivare sul mercato entro il secondo trimestre del 2013. Manca pochissimo, quindi, ad un possibile annuncio ufficiale del device, anche se c'è chi è convinto che la decisione di puntare ad un display più ampio potrebbe ritardarne il lancio. Se vi saranno delle novità sul prodotto nelle prossime settimane vi terremo aggiornati.

Forse uno smartphone 3D

Proseguono le indiscrezioni relative ad un possibile smartphone rilasciato dal colosso Amazon: chi segue da vicino il settore della telefonia mobile si ricorderà che i rumors su questo tipo di prodotto si rincorrono addirittura dallo scorso anno, ma il 2013 potrebbe essere l'anno tanto atteso, con qualche differenza rispetto alle primissime anticipazioni.

Secondo alcune fonti riprese dall'eminente Wall Street Journal, infatti, il gruppo di e-commerce potrebbe commercializzare addirittura due smartphone, di cui uno con display 3D e altre features particolarmente innovative.

Ovviamente si tratterà di uno schermo che non avrà necessità di occhialini per poter ottenere l'effetto 3D e si ipotizza addirittura una feature che consentirà agli utenti di gestire l'interfaccia utente direttamente con gli occhi.

Per quanto riguarda il secondo smartphone, invece, potrebbe essere maggiormente incentrato ai servizi Amazon in streaming audio e video, un dispositivo che consentirà di accedere a contenuti gratuiti e premium in maniera integrata al sistema.
Per ora non si hanno informazioni sulla data di lancio dei terminali, anche se la fonte del Wall Street Journal su questo punto è abbastanza ambigua: se da una parte i due telefoni dovrebbero essere annunciati tra qualche mese, è probabile che la società decida di cancellare uno o entrambi i devices, probabilmente a causa di problemi finanziari o per qualche cambio di strategia.

Non conosciamo l'affidabilità della fonte del WSJ, ma quest'ultimo aspetto non ci convince appieno: perché sottolineare così fortemente la possibilità che i prodotti possano essere cancellati (del resto tutte le aziende, non solo Amazon, potrebbero farlo e per gli stessi motivi ipotizzati dalla fonte)?

E' un modo per mettere le mani avanti nel caso in cui le indiscrezioni si rivelassero prive di fondamento?

Attendiamo di avere maggiori informazioni in merito nelle prossime settimane.
Precedente Nokia apporta gli aggiornamenti incrementali sulle Mappe Here
Successivo Da Fujitsu lo smartphone che si ricarica in 10 minuti