Cellulari.it

Samsung Galaxy Note 3: la maggior parte avrà un processore Snapdragon 800

trapelano delle nuove indiscrezioni relative all'atteso phablet Samsung Galaxy Note 3, che verrà probabilmente presentato ufficialmente alla vigilia dell'IFA 2013 di Berlino.

 
In attesa di conoscere tutto sul nuovo Samsung Galaxy Note 3, la cui presentazione è prevista per la conferenza stampa che la società sud coreana terrà il 4 settembre a Berlino, in occasione della vigilia di apertura dell'IFA 2013, trapelano delle nuove indiscrezioni relative all'atteso phablet. 
 
Secondo i rumors provenienti dalla Corea del Sud, infatti, il colosso produttore avrebbe dei problemi con la produzione dell'Exynos 5 Octa e proprio per questo motivo vi sarebbe l'intenzione di rilasciare una prima tranche di dispositivi basati sul processore Qualcomm Snapdragon 800. Si parla di ben 4 milioni di pezzi che verranno dotati di questo chipset, mentre il restante 20-30% della produzione avrà il componente proprietario
 
Nella stragrande maggioranza dei mercati, quindi, verrà rilasciata la variante Snapdragon 800, probabilmente anche nel vecchio continente. Per ora non vi sono dei commenti ufficiali alle indiscrezioni trapelate in queste ore ma l'attesa ormai è breve: poco meno di due settimane, infatti, ci separano dall'evento berlinese, quindi armiamoci di pazienza e teniamo gli occhi e le orecchie puntati verso il colosso asiatico. 


Precedente BlackBerry: nuovo taglio alla produzione di smartphone BB10
Successivo Windows Phone diventa il secondo sistema operativo più diffuso in Sud America