Cellulari.it

Google aggiorna Pixel 3, 2 e Nexus con patch di Dicembre e diverse migliorie

Google aggiorna Pixel 3, 2 e Nexus con patch di Dicembre e diverse migliorie

Google rilascia un nuovo aggiornamento per la gamma Pixel, non tutta, e per gli ultimi due Nexus presentati portando diverse migliorie e nuove patch di sicurezza.

Google rilascia un nuovo, piccolo, aggiornamento per i modelli Pixel 3, Pixel 3 XL, Pixel 2 e Pixel 2 XL che porta non solo le nuove patch di sicurezza di Dicembre ma anche diverse migliorie di cui parliamo in seguito.

Iniziamo dicendo che il “bollettino di sicurezza” che Google ogni mese rilascia indicando le vulnerabilità corrette conta con le nuove patch di Dicembre 13 correzioni che potete visualizzare nell’elenco ufficiale di seguito. 

Parlando di miglioramenti viene invece dichiarato un fix delle prestazioni della memoria in “certe circostanze”, in poche parole hanno migliorato la gestione della RAM che permette ora di avere uno Smartphone più fluido anche avendo più operazioni in corso.

Quella appena citata è forse la correzione più attesa in quanto diversi utenti avevano lamentato con l’ultimo aggiornamento l’interruzione delle varie applicazioni in background, per esempio se si ascoltava la musica ma poi si andava a navigare su internet oppure a mettere sotto stress lo Smartphone si fermava la riproduzione casuale, Google aveva annunciato un fix che puntualmente è arrivato.

Oltre a questo viene migliorato il comparto fotografico in quanto il changelog ufficiale cita un upgrade per quanto riguarda le prestazioni dello scatto in generale ed un miglioramento della messa a fuoco automatica ora più precisa e veloce. 

Oltre a quanto citato possiamo notare dall’elenco un miglioramento dell’integrazione con Android Auto ovvero il sistema integrato nelle più moderne vetture che permette di replicare le principali funzioni nel display della nostra vettura ma anche una correzione del tempo di aggiornamento dello schermo.

Importante sottolineare che Google ha rilasciato le patch di sicurezza di Dicembre anche per Nexus 5 e Nexus 6P ignorando invece, per il momento, la gamma Pixel originale presentata nel 2016 (comunque dopo la famiglia Nexus). 


Precedente Apple AirPods 2 in arrivo, ecco quali differenze potrebbero esserci
Successivo Ecco le pellicole di Samsung Galaxy S10 Plus che confermano il design