Cellulari.it

Blackberry potrebbe lanciare uno smartphone Android

Blackberry potrebbe lanciare uno smartphone Android

La caduta di Blackberry si è arrestata, avendo ormai raggiunto un punto di equilibrio. Per quanto oggi sovrastata nei numeri da iOS e Android, Blackberry rimane ancora tra gli smartphone più venduti in ambito aziendale, soprattutto per

La caduta di Blackberry si è arrestata, avendo ormai raggiunto un punto di equilibrio. Per quanto oggi sovrastata nei numeri da iOS e Android, Blackberry rimane ancora tra gli smartphone più venduti in ambito aziendale, soprattutto per via della sua sicurezza e integrazione con i grandi sistemi aziendali.

Tuttavia, la società canadese, non naviga in splendide acque. Il lancio di nuovi modelli, alcuni interessanti, altri arrivati in netto ritardo, non ha permesso a Blackbbery di invertire la rotta come sperato.

Una possibile via di fuga, in questo senso, potrebbe essere rappresentata da Android. Blackberry potrebbe infatti lanciare uno smartphone con un form factor tipico, ovvero con tastiera Qwerty, e sistema operativo Android.

La tastiera Qwerty fisica, tra le migliori mai progettate, è una specialità Blackberry, che proprio con questo formato è arrivata a conquistare il 93% del mercato Business, prima che lo stesso convergesse verso smartphone touchscreen.

L'evoluzione di Blackberry OS, con una interfaccia migliorata rispetto a quella spartana e pratica dei precedenti sistemi, non ha convinto nuove fasce di utenti.

Tuttavia, questo non rappresenterebe un problema: Blackberry farebbe bene a restare e consolidare la propria performance sul mercato Business puntando sulla sicurezza piuttosto che tentare di rientrare in corsa su altri fronti, visto che la concorrenza è ormai molto lontanta.

La tastiera Qwerty fisica è scomparsa da quasi tutti i device basati su Android, relegata a qualche modello entry level. Tuttavia, con la rapida diffusione di email, acquisti online e con messaggistica in continua crescita, il rilancio di quella idea potrebbe portare i benefici sperati.

I fan più sfegatati, invece, speravano in uno smartphone con doppia partizione, con Blackberry OS e Android, da poter utilizzare a seconda dei bisogni. Una possibilità garantita dalla compatibilità hardware ma che farebbe perdere le doti di eccezionale sicurezza oggi garantire da Blackberry OS.

Acquistereste uno smartphone Android con tastiera fisica?


Precedente Stati Uniti: Rinnovabili al 100 per cento entro il 2050
Successivo Tim Next: Uno smartphone nuovo ogni anno, ecco come funziona