Cellulari.it

Google Play sicuro: solo lo 0,001 per cento dei malware riesce a superare i controlli

Secondo il capo della sicurezza Android solo un esiguo numero di malware riesce ad aggirare i sistemi di controllo per l'accesso al market ufficiale.

 
La sicurezza è senza dubbio uno dei temi più importanti per una piattaforma cosi diffusa come Android: il numero di malware e altre minacce è sicuramente molto alto ma la maggior parte dei virus può essere evitato con una certa attenzione e buon senso da parte dell'utente, in particolare sulle fonti da cui scaricare le apps. Il Google Play Store è il canale ufficiale di supporto della piattaforma ma in certi casi riescono a nascondersi anche tra le centinaia di migliaia di software al suo interno
 
Secondo il capo della sicurezza Android Adrian Ludwig, però, la situazione non è così preoccupante di come molti sostengono: il numero di malware che riuscirebbero ad eludere le fitte maglie di protezione del Play Store, infatti, arriverebbe al massimo ad una percentuale dello 0,001% . Questo significa, quindi, che si tratta del luogo più sicuro da cui scaricare apps, tools e giochi, riducendo al minimo il rischio di infettare il proprio device. 
 
Viene da sé, quindi, che i terminali più a rischio sono sicuramente quei prodotti che non consentono l'accesso al Google Play: in tal caso, affidarsi a market alternativi o siti più o meno sconosciuti aumenta esponenzialmente l'esposizione alle innumerevoli minacce ideate per colpire il robottino verde e i dati degli utenti. 


Precedente BlackBerry vende gli uffici per pagare i debiti
Successivo Apple ordina 70 milioni di display OLED da Samsung