Cellulari.it

Android Jelly Bean supera Gingerbread e diventa la versione più diffusa

Sono stati diffusi i nuovi dati relativi alla piattaforma Android e alle varie versioni disponibili sul mercato durante il mese di giugno: Jelly Bean è la più diffusa.


Sono stati diffusi i nuovi dati relativi alla piattaforma Android e alle varie versioni disponibili sul mercato durante il mese di giugno: per la prima volta dal suo consolidamento in prima posizione il software 2.3 Gingerbread perde il dominio del mercato smartphone. E' Jelly Bean ora, nelle versioni 4.1 e 4.2, la versione Android più diffusa, scavalcando nell'impresa la 4.0 Ice Cream Sandwich. 
 
Ecco, quindi, le percentuali di ogni versione: 
 
  • Android Jelly Bean 4.1.x e 4.2.x: 37,9%;
  • Android Gingerbread 2.3.3 – 2.3.7: 34,1%;
  • Android Ice Cream Sandwich 4.0.3 - 4.0.4 23,3%;
  • Android Froyo 2.2: 3,1%;
  • Android Eclair 2.1: 1,4%;
  • Android Donut 1.6: 0,1%;
  • Android Honeycomb 3.2: 0,1%.
 
Il successo di Jelly Bean rispetto ad Ice Cream Sandwich è dato soprattutto da una migliore ottimizzazione del sistema e dalle ottime prestazioni anche su hardware non eccelso, un fattore che ha penalizzato parecchio Ice Cream Sandwich, non proprio il massimo sui dispositivi più economici (e non solo). 
 
La percentuale di Gingerbread resta comunque alta, mentre ICS segue in terza posizione, anche se è destinato a calare ulteriormente


Precedente Nokia Lumia 1020 EOS: nuove conferme e immagini
Successivo Florida: il governatore firma una legge che vieta gli smartphone