Cellulari.it

Android 5 Key Lime Pie da fine ottobre e ottimizzato anche per RAM da 512 MB

Trapelano dei rumors su quella che sarà la nuova versione di Android, la 5.0 Key Lime Pie: secondo quanto scritto dal sito Internet VR-Zone.com, che non svela i nomi delle sue fonti, la prossima release della piattaforma open source verr&agrav


Trapelano dei rumors su quella che sarà la nuova versione di Android, la 5.0 Key Lime Pie: secondo quanto scritto dal sito Internet VR-Zone.com, che non svela però il volto delle sue fonti, la prossima release della piattaforma open source verrà rilasciata a partire dal mese di ottobre (probabilmente alla fine del mese). Non è chiaro se l'arrivo di Android 5.0 Key Lime Pie coinciderà con il lancio ufficiale di un nuovo smartphone Nexus 5 ma niente è da escludere. 
 
Sempre in base ai rumors pubblicati da portale, il nuovo Android punterà a risolvere in parte uno dei maggiori punti deboli del sistema operativo, ovvero la frammentazione: la prossima release, a quanto pare, potrà essere installata anche su vecchi dispositivi che dispongono di almeno 512 MB di RAM. Si spera, quindi, in una certa ottimizzazione del software su una memoria di questo tipo, evitando lag o blocchi che, ahimé, a volte colpiscono i devices di fascia più economica basati su Android. 
 
Come giustamente scrive Preetam Nath su VR-Zone, “Se iOS di Apple può farlo, se Windows Phone di Microsoft può farlo, perché non si può fare un sistema operativo Google ottimizzato che giri bene su 512 MB di RAM?”. Vedremo tra qualche mese, quindi, se ciò sarà effettivamente fatto.  


Precedente Ricaricare lo smartphone con shorts e sacco a pelo
Successivo iPhone con display extra large in arrivo, secondo la Reuters