Home >> >> Microsoft chiude il Marketplace negli smartphone Windows Phone senza Mango

Microsoft chiude il Marketplace negli smartphone Windows Phone senza Mango

CONDIVIDI
Tramite il Windows Phone Blog ufficiale, il gruppo Microsoft ha annunciato che chiuderà l’accesso al Marketplace per tutti gli smartphone che non verranno aggiornati all’ultima versione del sistema operativo attualmente disponbile, la 7.5 Mango. Secondo quanto scritto sul post, infatti, gli utenti saranno in grado di esplorare il market ma non potranno scaricare ed installare app. Si tratta di una restrizione che il colosso di Redmond definisce “indispensabile” per migliorare le prestazioni e la sicurezza del Marketplace. L’aggiornamento a Mango non dovrebbe essere un problema: tutti gli smartphone Windows Phone commercializzati finora, infatti, hanno la possibilità di effettuarel l’upgrade. Per farlo sarà necessario collegare il terminale al computer e utilizzare il software Zune (oppure Windows Phone 7 Connector per chi utilizza un Mac), seguendo le istruzioni a schermo dei programmi e senza scollegare il device fino a quando l’operazione non verrà conclusa. C’è da dire comunque che solo pochissimi gli utenti che possiedono ancora la prima versione di Windows Phone: l’aggiornamento a Mango non potrà che migliorare le funzionalità dello smartphone e la nuova restrizione per l’accesso al Marketplace è solo l’ultimo dei tanti motivi per cui è consigliabile passare alla release 7.5 del sistema.
  • TAGS
CONDIVIDI
Articolo precedente TIM lancia le nuove offerte Internet per smartphone
Articolo successivo Wind Business: Super All Inclusive Unlimited Affari, fisso e cellulare insieme