Cellulari.it

Guida: come disinstallare le App su Android

Guida: come disinstallare le App su Android

In questa guida verrà spiegato come disinstallare le Applicazioni in modo facile e veloce dal menu Applicazioni o Impostazioni su dispositivi con sistema operativo Android Marshmallow.

Cosa bisogna fare per disinstallare un'app dal vostro Android? Quali accorgimenti vanno presi per riuscire in questo obiettivo?

La versione del sistema operativo Android  Marshmallow 6.0 ha introdotto un nuovo metodo più semplice e veloce per disinstallare le Applicazioni dal telefono dal menu Applicazioni o Impostazioni.

Finora disinstallare le applicazioni indesiderate su Android è sempre stata un'operazione facile, tranne per le applicazioni preinstallate da parte di alcuni operatori di telefonia mobile o produttori di hardware, le quali, sebbene l’utente possa non desiderare di avere sul proprio telefono, purtroppo non si possono cancellare.

In Marshmallow Android c’è stata l’introduzione di una novità rispetto a questo ambito, così sarà ancora più facile eliminare rapidamente dal proprio dispositivo quel software indesiderato.

Con questa guida vi illustriamo in dettaglio come procedere; infatti, la varietà di applicazioni disponibili gratuitamente in Google Play può comportare la tendenza ad installare applicazioni che in realtà non vengono mai utilizzate e che se non vengono cancellate possono rallentare il telefono o diminuire lo spazio di archiviazione disponibile, oltre a sprecare dati con il download degli aggiornamenti delle applicazioni inutilizzate. Imparando come disinstallarle si può ottenere migliori prestazioni e maggiore velocità dal proprio smartphone.

Certo, in molti scelgono di riempire il proprio dispositivo mobile con programmi dall'utilità, in alcuni casi, alquanto discutibile. Lo storage interno diviene totalmente pieno in poche ore e i software spazzatura occupano anche spazi fin troppo esagerati. La seguente guida vi aiuterà a ripulire il vostro smartphone e a selezionare i programmi da rimuovere al volo.

Con tale metodo, potrete persino fare in modo che il device abbia un'autonomia maggiore, sia sul breve che sul lungo periodo!

Ecco 3 procedure per eliminare le App su Android .

DISINSTALLARE LE APPLICAZIONI DALLA SCHERMATA PRINCIPALE


La funzione che consente di eliminare le applicazioni direttamente dalla schermata principale è una nuova integrazione in Android Marshmallow 6.0.

Questa possibilità non esiste nelle versioni precedenti di Android,come KitKat e Lollipop ad esempio; infatti, nelle versioni precedenti di Android la rimozione del collegamento di un'applicazione dalla schermata iniziale non la eliminava dal proprio telefono o tablet.

Con Android Marshmallow 6.0 invece, se si tocca e si tiene premuto un collegamento di un’app sulla schermata principale, nella parte superiore dello schermo verranno visualizzate due opzioni: 'Rimuovere' e 'Disinstallare'.

Se si intende solo rimuovere il collegamento, allora occorrerà trascinare l'Applicazione sull'opzione 'Rimuovi' e quindi lasciare andare il collegamento;
se invece si desidera disinstallare l'applicazione del tutto, bisognerà trascinarla verso l'opzione 'Disinstallazione' e quindi lasciare andare l’Applicazione, la quale sarà immediatamente eliminata sia dalla schermata iniziale che dal menu delle App.

DISINSTALLARE LE APPLICAZIONI DAL MENU DELLE APP

Prima dell'intoduzione di questa nuova funzione, il modo più semplice per disinstallare le applicazioni da Android era tramite il menu Applicazioni; infatti, nei dispositivi precedenti l'aggiornamento di Android quando si accede al menu delle Applicazioni, toccando e tenendo premuto su un’App è possibile visualizzare nella parte superiore dello schermo l'opzione che serve per disinstallare l'applicazione. Per disinstallare l'applicazione dal proprio telefono o tablet occorre perciò trascinare l'Applicazione sopra all’icona 'Disinstallazione' e lasciare andare l'App .

Per alcune Applicazioni non esiste l'opzione 'Disinstallazione' perché l'applicazione è preinstallata sul telefono; in questo caso l’utente non può eliminare queste App poiché non autorizzato dalla casa produttrice, ma ha la possibilità di accedere ad un'opzione per disinstallare almeno gli aggiornamenti di tali Applicazioni, che occupano inutilmente la memoria del proprio telefono o tablet .

Per ottenere questo bisogna disinstallare tutti gli aggiornamenti delle App preinstallate ma che non vengono utilizzate e poi selezionare 'Impostazioni' all'interno del menu 'Applicazioni', il quale consente di nasconderle.

Guida base

Come in ogni tutorial, bisogna partire dalle opzioni basilari per disinstallare un'app da un cellulare di ultima generazione. Prima di tutto entrate nel menù delle impostazioni, ben riconoscibile grazie alla caratteristica icona ad ingranaggio.

Premete sulla dicitura Applicazioni e poi su Tutte, una scheda situata in alto a destra e che potrà darvi una grossa mano in tale procedura. Adesso dovete soltanto scegliere quale app avete intenzione di rimuovere dal vostro sistema.

Andate sulla voce Disinstalla e poi su OK per fare in modo che la vostra app spazzatura rimanga soltanto un ricordo lontano. I passaggi da seguire non sono molti, ma dovete tenerli ben impressi nella vostra memoria. Tuttavia, buona parte dei device Android degli ultimi tempi permettono la disinstallazione in maniera ancora più rapida. Dovete entrare in drawer, cioè il menù nel quale trovate tutti i programmi situati nella memoria del device. Premete il dito sull'app da rimuovere e trascinatela sul cestino posto in alto a sinistra, con l'eloquente scritta Disinstalla.


DISINSTALLARE LE APPLICAZIONI DALLE IMPOSTAZIONI DELLO SMARTPHONE

 

Per rimuovere le Applicazioni da uno smartphone o tablet Android occorre aprire l'opzione 'Impostazioni' e selezionare 'Applicazioni' oppure 'Gestione Applicazioni' e quindi scorrere verso il basso fino all'Applicazione che si intende cancellare; selezionarla toccandola, oppure selezionarla sulla scheda 'Scaricate' . A questo punto si apre una schermata con l'opzione 'Disinstalla': selezionare tale opzione e l'App verrà eliminata.

Applicazioni per disinstallare applicazioni

Ora è giunto il momento di elencarvi alcuni software che vi consentono l'eliminazione di un'app dal vostro dispositivo in modo pressoché istantaneo.

Ad esempio, una valida scelta è costituita da Uninstaller, sviluppato e prodotto dall'azienda Rhythm Software. Il programma non richiede alcuna spesa e fa in modo che possiate cancellare i programmi che desiderate molto facilmente. In pratica, dovete soltanto scegliere le applicazioni da cancellare, premere su Disinstalla le App selezionate e poi ancora andare su OK ogni volta che vi si richieda la cancellazione di un programma. Con questo metodo, troverete tanto spazio di archiviazione nella vostra memoria interna.

Un altro programma che può fare al caso vostro è sicuramente Root App Delete, perfetta se siete molto esperti del settore. Anche in questa circostanza, avrete a che fare con un software totalmente gratuito che consente la disinstallazione di numerosi programmi senza dover compiere troppi sforzi. Stavolta c'è però una differenza piccola ma estremamente sostanziale. Infatti, potete rimuovere anche le app di Google che di solito non potrebbero essere eliminate. Una funzione che in molti cercano, dato che diversi programmi sono davvero indesiderati da buona parte degli utenti Android. Prima di tutto, dovete sottoporre il vostro dispositivo al processo di root, grazie al quale potete assumerne il controllo totale. A questo punto, procedete al download e all'installazione di Root App Delete. Premete sul tasto System Apps e selezionate la modalità giusta per voi. Junior consente la creazione di un backup dei programmi cancellati, mentre Pro è molto più rapida ma non contempla alcun genere di backup.

Diverse sono le sezioni disponibili nell'app. Ad esempio, in Plugin/Wallpaper/Theme potete visualizzare i contenuti da rimuovere senza pericolo. In Official Optimized App, potete dare un'occhiata alle app preinstallate su Google e ad altre che nascondono qualche rischio. In OS Component appaiono i programmi che non dovrebbero essere mai rimossi, mentre in OS Kernel potete vedere le porzioni del kernel da non cancellare per nessuna ragione al mondo. E non è ancora finita. Infatti, grazie a Root App Delete potete anche rimuovere un programma di sistema senza troppe difficoltà. Selezionate l'app giusta e andate sul tasto Disable o su Remove patch. Nel primo caso, potete eliminare il software in toto. Nel secondo, potete fare in modo che il software stesso torni alle origini senza alcun aggiornamento successivo. Potete anche far tornare in funzione un'app già disattivata premendo su Disabled, andando sulla denominazione giusta e poi ancora su Enable. Prestate però la massima attenzione a Root App Delete, dato che l'intero sistema Android potrebbe essere messo a repentaglio.

Di conseguenza, le formule illustrate in questa guida risultano ideali per chi è davvero esperto del sistema operativo Android. Seguite le operazioni passo dopo passo e vedrete che la situazione migliorerà.
Precedente Oppo presenta F1 Plus: un telefono con fotocamera anteriore da 16 MP
Successivo Guida: come bloccare le e-mail spam su dispositivi Android

Principali Marche