Cellulari.it

Come eliminare un Virus Android dal tuo smartphone

Come eliminare un Virus Android dal tuo smartphone

Se ci si accorge che il proprio smartphone o tablet è infettato da un virus, è possibile eliminarlo in 5 fasi. Ecco come.

Prima di tutto occorre sapere che ogni virus Android viene trasmesso attraverso l'installazione nel dispositivo di applicazioni, perciò se uno smartphone non è ancora stato infettato, la cosa migliore da fare perchè ciò non  avvenga è quello di non installare software che non sono sicuri, ossia quelli che si trovano fuori dal Google Play Store.

Per essere certi di installare soltanto le applicazioni presenti nel negozio Google Play, occorre accedere al menu Impostazioni, scegliere l'opzione Sicurezza e verificare che 'Origini Sconosciute' , ossia la possibilità di consentire l'installazione di applicazioni da fonti sconosciute, sia disattivata, dopodiché bisogna passare all'installazione di un Antivirus

Diverse applicazioni antivirus Android, come ad esempio 360 Mobile Security, Avast e Lookout, sono gratuite e dotate di uno scanner app in grado di controllare ogni elemento presente nel dispositivo.

A volte può accadere che una di questi antivirus segnali come positiva ad un virus un’app che è invece in uso da mesi senza nessun problema: in questo caso di falso positivo di solito basta semplicemente ignorare l'avviso. 


Se invece si osservano alcune anomalie nel funzionamento del proprio dispositivo e si pensa di avere già un virus nello smartphone o tablet Android, è possibile rimuoverlo effettuando il ripristino dei dati di fabbrica; se si opta per questa soluzione, per non perdere le informazioni personali, prima bisogna fare un backup.

Esistono anche altre soluzioni che permettono di conservare i dati già presenti nel proprio dispositivo. In questa guida ve ne illustriamo una che può essere completata in 5 fasi:
  1. Mettere lo smartphone in 'modalità provvisoria': in questo modo si impedisce il funzionamento di applicazioni di terze parti. Premere il pulsante di accensione; sul display appaiono le opzioni di spegnimento, quindi tenere premuto Power off per fare in modo che compaia l'opzione di Riavviare in modalità provvisoria. Si può essere sicuri che l'operazione è andata a buon fine perché sullo schermo in basso a sinistra compare la scritta 'Modalità provvisoria'. Se questa modalità non dovesse funzionare sul proprio smartphone, allora provare su Google “Come mettere [nome del modello del proprio dispositivo] in modalità provvisoria” e seguire le istruzioni della guida. 
  2. Cercare qualsiasi elemento a sconosciuto, o che non dovrebbe essere stato installato o in esecuzione  in quel momento sul dispositivo: accedere al menu Impostazioni e scegliere Apps/Gestione Applicazioni; in questo modo sul display verrà visualizzata la scheda delle applicazioni scaricate di cui bisognerà scorrerne l'elenco per trovare eventuali malware .
  3. Disinstallare l'applicazione sospetta: tenere premuto in corrispondenza dell'app dannosa per aprire la pagina 'Informazioni' dell’applicazione e quindi cliccare 'Disinstalla'. Di solito con questa operazione il virus viene rimosso, ma a volte il pulsante Disinstalla appare di colore grigio e non funziona; se la situazione dovesse essere questa vuol dire che il virus si è reso 'Amministratore del dispositivo'. In tal caso occorrerà passare fase seguente.
  4. Disattivare lo stato di Amministratore dall'applicazione infetta: uscire dal menu Applicazioni e toccare 'Impostazioni', quindi toccare 'Sicurezza' ed infine 'Amministratori dispositivo'. Qui si trova una lista di tutte le applicazioni sul proprio telefono o tablet con stato di Amministratore. Deselezionare la casella per l'applicazione che si intende rimuovere ed infine cliccare 'Disattiva' nella schermata successiva. Ora finalmente è possibile tornare al menu 'Applicazioni' per rimuovere l'applicazione infetta (istruzioni nel punto 3).
  5. Installare un antivirus Android: una volta rimosso il virus dal dispositivo, riavviarlo per toglierlo dalla 'Modalità provvisoria'; eseguire un backup e subito dopo installare un'applicazione antivirus Android per proteggere lo smartphone da eventuali virus che potrebbero di nuovo infettarlo. 
Precedente Samsung J2 (2016) certificato FCC, nuove specifiche rivelate
Successivo Impossible I-1, la nuova macchina fotografica istantanea analogica

Principali Marche