Cellulari.it

Collegare Android su Pc e Mac: ecco come installare i driver USB Android

Collegare Android su Pc e Mac: ecco come installare i driver USB Android

Volete Collegare Android su Pc e Mac? Ecco come installare i driver USB Android

Come Collegare Android sul vostr Pc

Qualunque smartphone abbiate, inutile nominare tutte le marche, una cosa è certa: i driver USB a un certo punto vi occorreranno sul computer.

Inizialmente potrà sembrarvi di no, ma scoprirete presto che per una ragione o per un'altra è di fondamentale importanza averli preventivamente e correttamente installati.

A cosa servono? Semplicemente a consentire una connessione tra cellulare e PC. Occorre molto più spesso di quanto si pensi, ma soprattutto, una volta installati non ne farete più a meno. Cerchiamo di capirci qualcosa in più.

Passo uno. A cosa serve installare i driver USB Android sul PC


Le motivazioni sono molteplici e ognuno ne troverà diverse ma certamente alcune ragioni accomunano ogni possessore di smartphone:

• trasferire file come foto, video, documenti pdf e altri allegati;
• effettuare un root sullo smartphone utilizzando un programma presente sul PC;
• scaricare la memoria dello smartphone, spostando tutte le foto che avete, direttamente sul computer;
• eseguire backup sistematici per non rischiare di perdere nessun dato;

Questi sono solo alcuni degli esempi pratici per i quali sono utili i driver USB, in realtà hanno un'infinità d'impieghi. C'è chi aggiorna il proprio navigatore satellitare presente su smartphone, chi si lancia in complicate procedure come lo sblocco del bootloader. Insomma, possedere un cellulare con sistema operativo Android e non poterlo interconnettere al computer onestamente è una cosa d'altri tempi. Considerata ormai ai limiti dell'assurdo poiché potrebbe improvvisamente servirvi per qualcosa d'importante e allora vi pentireste di non averlo fatto anzitempo.

Passo due. Che cosa sono i Driver USB


I driver USB, per chi non lo sapesse, sono dei normalissimi componenti software, che una volta installati sul computer, permettono di stabilire una connessione a tutti gli altri hardware. E non soltanto al vostro smartphone ma persino a:

• mouse wireless o Bluetooth;
• tastiera;
• speaker;
• stampante.

Il discorso è che ognuno degli oggetti elencati sopra dispongono di un proprio driver pertanto, se connessi al PC, parte in automatico tutto il processo d'installazione. Il PC stesso è in grado di riconoscerlo automaticamente accettando il nuovo dispositivo connesso.

I driver USB Android richiedono cura maggiore poiché non utilizzerete lo smartphone necessariamente con il computer finché non ne avrete bisogno. Per cui servirà un'installazione a parte.

Non meno importante, visto che poi sarete in grado di salvare tutti i vostri dati, aggiornare automaticamente il firmware Android del vostro cellulare, eseguire un root, caricare file mp3, importare o esportare musica, video, foto. La connessione sarà veloce e operativa al massimo: a 360 gradi.

Passo tre. Installiamo i driver USB Android sul computer


Vi starete chiedendo: sì, ma come? A meno che non abbiate acquistato uno smartphone di ambigua provenienza in teoria dovreste avere tutto ciò che occorre per eseguire la procedura. In caso contrario cercheremo comunque di aiutarvi, ma procediamo per gradi.

• Caso uno. Il primo caso che analizzeremo è quello in cui si presuppone abbiate a disposizione uno smartphone con sistema operativo Android reale e non clonato. In tal caso avrete anche un cavo USB nella confezione, probabilmente lo avrete dimenticato pensando non vi sarebbe mai servito. Cercatelo, ora vi serve. Se non lo trovate più non fatevi prendere dal panico, è sufficiente acquistare un comune cavo USB, compatibile con il vostro smartphone, da un rivenditore possibilmente ufficiale e affidabile.
1) Collegate il cavo USB al cellulare e al PC.
2) In pochissimi secondi apparirà sullo schermo del computer una finestra con notifica d'installazione driver USB.
3) Il punto 2 è l'indicazione che tutto sta procedendo bene.
4) La tempistica non è prevedibile, può andare da pochi secondi a pochi minuti, dipende dallo smartphone in questione e dalla velocità del PC. In ogni caso, al completamento della procedura vi sarà segnalato il riconoscimento del dispositivo.
5) La procedura d'installazione driver USB è terminata con successo.

• Caso due. Possibili problemi d'installazione driver USB Android

Inutile dirlo, vi sono casi in cui l'installazione non parte o il dispositivo non viene riconosciuto oppure viene temporaneamente riconosciuto, ma gli stessi non vengono installati. Prima di gettare lo smartphone dalla finestra, o il PC, pensando che il problema sia irreversibile, studiamo soluzioni semplici. A volte i problemi d'installazione dipendono da piccole problematiche risolvibili con poco. Le prime cose da verificare sono le seguenti.

• Difetti del cavetto USB utilizzato, magari lo avete tenuto nel cassetto troppo a lungo. Forse è logoro, impolverato: controllatelo e in caso di dubbio, acquistatene uno nuovo.
• Malfunzionamenti della stessa connessione USB, per verificare la quale, potenzialmente servirà un tecnico o un amico esperto.
• Problemi all'hardware.
• La porta d'accesso dello smartphone (ove inserire il cavetto USB) è pulita? Presenta difetti? Stesso discorso per la porta del PC ove andrete a inserire il cavetto.
Se i guasti sono visibili, la risposta è a portata di mano, in caso contrario dovrà fornirvela e risolverla un tecnico.


Soluzioni alternative per installare Driver USb

Credete a noi, il fatto che non siate riusciti, anche se ci auguriamo di sì, a installare i driver USB Android sul computer seguendo i casi 1 o 2, non significa che dobbiate arrendervi.

Le soluzioni ci sono, solo dovrete perderci un pochino di tempo in più.

Può ad esempio capitare di aver acquistato uno smartphone che non dispone di driver preinstallati, magari era il top del top del momento e lo avete trovato in offerta speciale su internet? Perfetto! Solo che non sarà propriamente di derivazione italiana quindi ecco spiegato perché non partono i driver in automatico.

La buona notizia è che per qualsiasi dispositivo dotato di sistema operativo Android, esistono i driver di supporto. Non saranno preinstallati, ma il web è di nuovo la fonte di ricerca e aiuto più valida cui possiate rivolgervi.

• Tentativo d'installazione manuale dei driver USB Android sul computer

Sarà come quando effettuate qualunque altra ricerca su internet, solo che stavolta siete alla ricerca dei -driver perduti- e da ritrovare. Iniziamo così, seguendo questa procedura.

1) Andate su un qualunque motore di ricerca, noi suggeriamo di andare direttamente su Google.

2) Inserite come parola chiave da ricercare: "driver" accompagnata dal dispositivo smartphone in vostro possesso (indicando marca e modello).

3) Si apriranno le pagine, cosiddette di supporto, dei produttori e al loro interno vi sono naturalmente tutti i driver a disposizione.

4) La pagina di vostro interesse dovrebbe essere quella intitolata -Android Developers- drivers, contiene tutta la lista dei driver dei vari produttori.

5) Bisogna a questo punto individuare il proprio e scaricarlo cliccando (di solito con un doppio click), esattamente come fareste per scaricare qualunque altro programma sul PC.

6) Una volta scaricato il driver, esso stesso vi chiederà di completare manualmente la procedura d'installazione: il gioco è fatto.


Driver universali

Mai farsi prendere dal panico poiché esistono programmi in grado di evitarvi persino le estenuanti ricerche, se proprio non volete fare neppure quelle.

PDAnet è un comunissimo programma universale che serve proprio a installare driver USB Android in modo veloce.
Lo consigliamo a coloro che hanno smartphone non comuni o comunque poco in voga, diciamo così.
PDAnet riesce inoltre a selezionare solo i driver che realmente occorrono reperendo quelli più specifici dopo avergli comunicato il modello del vostro smartphone.

La procedura di download è intuitiva e semplice da eseguire, farà praticamente tutto da solo, non avrete che da dargli l'ok e poi collegare il vostro smartphone.

Installare i driver USB Android sul vostro computer è sempre possibile, certamente vi auguriamo di poter usufruire del caso numero 1, per semplicità e ovvietà ma le soluzioni alternative ci sono.
Precedente Huawei presenta il sorprendente Huawei Mate S
Successivo Vibram Hero è una scarpa che ricarica il tuo smartphone camminando

Principali Marche