Cellulari.it

Come effettuare uno screenshot con il vostro dispositivo Android

Come effettuare uno screenshot con il vostro dispositivo Android

Cosa bisogna fare per catturare un'immagine sul proprio device con sistema operativo Android? Eccom Come effettuare uno screenshot con il vostro dispositivo Android

Cosa bisogna fare per catturare un'immagine sul proprio device con sistema operativo Android? Quali accorgimenti bisogna prendere per fotografare il proprio display e memorizzare un attimo della propria interfaccia grafica per poterlo inviare ad altri contatti? Questo piccolo tutorial vi servirà per scoprire come effettuare uno screenshot con il vostro dispositivo Android. Non vi resta altro da fare che scoprire tutti i trucchi del mestiere.

Con alcuni semplici e rapidi passaggi, potete immortalare un momento del vostro display senza alcuna difficoltà. Certo, il procedimento cambia leggermente in base alle features disponibili nel vostro smartphone o tablet e all'aggiornamento Android presente. Utilizzate più tasti insieme e procedete ad alcune combinazioni per selezionare l'opzione migliore per il vostro dispositivo. Occorrono soltanto pochi minuti liberi per eseguire lo screenshot di un'immagine e fare in modo che la stessa diventi visibile online. Potete eseguire tale operazione con qualsiasi programma in esecuzione.

Vediamo quali sono le possibilità maggiormente utilizzate.

Prima di tutto, in buona parte dei device con sistema operativo android, potete premere il pulsante per accendere il sistema (Power) e quello situato al di sotto dello schermo (Home).

Con smartphone che non hanno il tasto Home, al suo posto dovete pigiare su quello che serve per abbassare il volume del suono. Sul vostro schermo apparirà un effetto molto particolare, simile a quello di una fotocamera. Tale feature vi farà accorgere della cattura dell'immagine.

Tutto poi sarà memorizzato in Screenshot, una cartella apposita che si crea in automatico all'interno della Galleria. Le cose cambiano un po' se siete in possesso di un dispositivo molto recente, come il Galaxy S7 di Samsung o LG G5. In tali circostanze, vi sarà sufficiente muovere la mano sul device da destra verso sinistra. Per fare in modo che questa opzione venga sbloccata, andate su Impostazioni di Android, quindi su Movimenti e controlli, Movimento palmo e infine Screenshot. Attivate quest'ultima dicitura e il gioco è fatto.

Altri terminali permettono invece la cattura dello schermo direttamente dalle impostazioni di accensione e di spegnimento del vostro dispositivo. Tali diciture compaiono quando pigiate su Power e tenete premuto il dito per qualche secondo. Chi invece utilizza con costanza un tablet, deve soltanto premere in contemporanea i pulsanti Power e Volume giù. Alcuni modelli possiedono un tasto situato a sinistra della barra iniziale, contrassegnata da un triangolo con un obiettivo fotografico.

A questo punto, potete scegliere di pubblicare sul Web il vostro screenshot o di modificarlo a vostro piacimento. Nel primo caso, l'operazione è da considerarsi completata. Nella seconda circostanza, potete invece aggiungere decorazioni, scritte, frecce, didascalie, insomma tutto ciò che desiderate. Vi consigliamo di scaricare l'app gratis denominata Skitch, sviluppata e realizzata da Evernote.

Potete così trasformare le immagini situate nella Galleria, catturare qualsiasi pagina di Internet o aggiungere annotazioni di ogni genere.

Potete adoperare il tutto senza la necessità di autenticarvi in alcun tipo di account.

Per usufruire dei servizi di Skitch, dovete innanzitutto effettuare il suo download da Google Play Store. Andate poi sulla scheda Foto, scegliete l'immagine giusta e fare in modo che si visualizzi la barra degli strumenti premendo sulla freccia posta in basso. Potete così scegliere l'effetto che desiderate, salvare la nuova versione del file immagine, pubblicarla sul vostro social network o condividerla con uno dei vostri contatti. Potete anche semplicemente cambiare colore andando sulla tavolozza uguale a quella dei pittori.

Se il vostro dispositivo mobile non è proprio di ultimissima generazione e necessitate di funzioni aggiuntive, vi consigliamo il download di un programma che agisce tramite la vostra interazione col display. Nella maggior parte dei casi, dovete però prima effettuare le varie operazioni di Root per assumere il pieno controllo del vostro dispositivo mobile. Una valida scelta può essere rappresentata

Screen Capture Shortcut Free, con la quale potete conservare lo screenshow nella barra delle notifiche. L'app funge soltanto con gli aggiornamenti di Android appartenenti alla serie 2.x. Installate il software, scorrete la barra verso il basso e andate sulla dicitura Cattura.
Potete anche scegliere il periodo di tempo esatto prima dello scatto dell'immagine, o magari stabilire la cattura dell'immagine stessa muovendo lo smartphone. Le opportunità sono davvero molteplici.
Precedente Windows Phone 8: aggiornamento firmware attiverà radio FM e altre funzioni
Successivo Windows Phone supera iPhone in 7 paesi e BlackBerry in altri 26 stati

Principali Marche